Home » AgroSpeciali » La cooperazione agricola

AgroSpeciali

La cooperazione agricola

Secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio della cooperazione agricola istituito presso il Mipaaf, tutta le cooperazione agricola (circa 5.800 cooperative) produce 33 miliardi di euro di fatturato che è il frutto del lavoro di circa 830.000 produttori associati.
Nell’insieme la cooperazione controlla il 35% della Produzione Lorda Vendibile (PLV) agricola nazionale e oltre il 24% del fatturato del settore alimentare.


I numeri di Fedagri

Cooperative: 3.532
Addetti: 465.000
Fatturato complessivo: 25,2 miliardi euro
Fedagri-Confcooperative è l’organizzazione leader della cooperazione agricola ed agroalimentare italiana in termini di fatturato, cooperative aderenti, produttori associati e occupati. Al 31 dicembre 2009 aderiscono a Fedagri 3.532 cooperative di 1° e 2° grado che associano 465.000 produttori e che generano un fatturato complessivo di 25,2 miliardi di euro.


Fatturato e addetti in crescita: 25 nuovi Consorzi e 110 fusioni negli ultimi sei anni


Fedagri-Confcooperative esprime una rappresentanza in crescita e di grande rilievo economico e sociale: dal 2003 al 2009 si è registrata una flessione dell’8,2% delle cooperative aderenti dovuta al fatto che, nello stesso periodo, si è avviato un profondo processo aggregativo con la costituzione di 25 nuovi Consorzi di II grado e la realizzazione di 110 fusioni societarie. Inoltre le concentrazioni si sono spesso accompagnate all’acquisizione di quote di partecipazione in società di capitali.
Nello stesso arco di tempo, il fatturato complessivo è aumentato di circa il 28% passando da 19,6 a 25,2 miliardi di euro, a riprova che il sistema Fedagri nel suo insieme è diventato più competitivo: la contrazione del 7,9% della base sociale negli ultimi 6 anni non è generalizzata, ma riferita soprattutto ad alcuni settori produttivi in particolare crisi: tabacchicolo, bieticolo-saccarifero, oleario e, in parte, zootecnico.
La realtà associativa è caratterizzata da una forte e radicata diffusione territoriale (le cooperative Fedagri sono presenti in tutte le aree del Paese anche se, sul piano della rilevanza economica, le regioni del nord manifestano un maggior peso), da una longevità anagrafica (oltre la metà delle cooperative aderenti supera i 30 anni) e da un accentuato dinamismo (negli ultimi sei anni ci sono state oltre 800 nuove adesioni e una su tre cooperative ha meno di dieci anni di vita).
I livelli occupazionali sono passati da 62.376 del 2003 a 63.817 del 2009 (+ 2,3%), con incrementi più marcati nelle cooperative agroalimentari, specie di maggiore ampiezza, rispetto a quelle agricole.
In questo quadro è importante sottolineare il fenomeno dell’aumento delle dimensioni medie delle cooperative: le micro tendono a ridursi notevolmente a vantaggio delle grandi. Oggi le prime 100 cooperative per volumi di ricavi aderenti a Fedagri superano tutte i 30 milioni di euro di fatturato.

in data:15/08/2010

Cerca

Multimedia

  • video

    Riello: Non abbiamo lavorato solo per allestire una bella vetrina ma per riempirla di contenuti

  • foto

    Greenpeace mette in campo le ricette di Antonello Colonna per salvare le api

  • video

    Martina: "Vino. A taste of Italy incrocia le nostre radici e la capacità di innovazione"