Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Cucino io » Asparago di Badoere: pubblicata la domanda per il riconoscimento Igp

Cucino io

Asparago di Badoere: pubblicata la domanda per il riconoscimento Igp

Con la pubblicazione della domanda di riconoscimento come IGP dell’Asparago di Badoere, un altro prodotto del Veneto si aggiunge alla lista delle produzioni locali pregiate della Regione. La coltivazione degli asparagi è un’attività fortemente radicata nella cultura del loro territorio di origine, dove le tecniche di coltivazione sono state tramandate di generazione in generazione e hanno reso l’Asparago di Badoere una delle realtà produttive di maggior pregio del Veneto”.

Con queste parole il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha commentato la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale Europea della domanda di riconoscimento come IGP dell’Asparago di Badoere. Da questo momento ed entro sei mesi, la procedura prevede che gli Stati Membri possano inviare alla Commissione le loro eventuali istanze di opposizione al riconoscimento.La particolare combinazione dei fattori produttivi, quali la manualità e l’artigianalità, unitamente ai fattori pedoclimatici dell’area dove l’Asparago di Badoere è coltivato, consentono a questo prodotto di differenziarsi con decisione da tutto il comparto di riferimento. Le due tipologia di asparago, bianco e verde, si caratterizzano per un rapido sviluppo, assicurando così turioni che dal punto di vista fisico presentano scarsa fibrosità e un colore particolarmente brillante.

in data:25/06/2010

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    "Un americano a Roma" ispira menu di Luce, ristovilla capitolina

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno