Notizia di primo piano

Filiera Corta

Feste e cenoni: il balletto dei numeri conferma la difficoltà del potere d'acquisto

pubblicata alle ore:15:37

Con il cenone della vigilia alle porte e il prossimo festeggiamento per San Silverstro torna immancabile la diramazione da parte delle associazioni di consumatori delle stime sulla spesa alimentare. I dati ufficializzati segnalano acquisti pari a cento euro per famiglia o qualcosa di più. Per il Codacons, ad esempio, tra alimenti e bevande gli italiani spenderanno complessivamente 2,68 miliardi di euro per il classico pranzo di Natale e il cenone della Vigilia, circa il 3% in più rispetto allo scorso anno. Le famiglie durante queste festività- spiega l'associazione- hanno infatti deciso di tagliare su altre voci di spesa, riducendo in primis i regali, addobbi e spostamenti, ma non intendono contrarre i consumi alimentari tipici del Natale Commenti (0): Feste e cenoni: il balletto dei numeri conferma la difficoltà del potere d'acquisto

le notizie di primo piano e la nostre rubriche

Agronews

Legge di Stabilità: ecco le novità per l’agricoltura e la pesca

pubblicata alle ore:14:38

Ora si attente lunedì per l’approvazione parlamentare definitiva con il passaggio alla Camera dei Deputati. Intanto, la Legge di Stabilità, riscritta con un maxiemendamento presentato dal Governo, è stata approvata dal Senato. Ci sono misure rilevanti per il comparto agroalimentare e la pesca. In particolare, si introducono sgravi contributivi per le aziende agricole, la possibilità per l’Istituto Ismea di anticipare gli aiuti europei della Pac agli agricoltori, la creazione del Fondo Latte Qualità e lo stanziamento di 30 milioni di euro per il finanziamento della cassa integrazione in deroga nel settore della pesca. Inoltre, viene potenziato il fondo nazionale indigenti gestito da Agea, con la collaborazione degli Enti caritativi, con una dotazione finanziaria di 12 milioni di euro Commenti (0): Legge di Stabilità: ecco le novità per l’agricoltura e la pesca

Agronews

I dolci italiani fanno girare la testa al mondo intero

pubblicata alle ore:12:56

Con l’acquolina in bocca. Mai un detto popolare è più calzante quando si parla di dolci made in Italy e Paesi esteri nel periodo di Natale. Nel 2014, tra panettoni, pandoro, cioccolato e varie prelibatezze, sono volati nel mondo prodotti per un valore di 279,7 milioni di euro. Con un vero e proprio boom di esportazioni di dolci italiani in Russia (per un valore di 16 milioni, con un aumento del 35,8% rispetto allo scorso anno), Polonia (6,4 milioni, con una crescita del 24,8%), Regno Unito (31,4 milioni, con un'impennata del 19,5%). A segnalarlo è un rapporto di Confartigianato Commenti (0): I dolci italiani fanno girare la testa al mondo intero

Agronews

Export del vino: nostalgia canaglia per le stagioni passate

pubblicata alle ore:16:13

Brusca frenata per l’export del vino italiano dopo la stagione del 2009 con una percentuale sopra il 9 per cento. Il 2014 chiude con un aumento di poco superiore all’1 per cento con un giro d’affari di 5,1 miliardi contro i 5,4 dell’anno precedente. Le stime sono di Wine Monitor. "I motivi di tale frenata sono diversi ma ampiamente noti agli addetti ai lavori- afferma Denis Pantini, Responsabile Wine Monitor di Nomisma- dal giro di vite del governo cinese ai rimborsi spese dei propri funzionari (il principale segmento di consumatori di vino importato nel paese) allo 'spiazzamento' subito dai nostri vini sfusi sul mercato tedesco ad opera del piu' competitivo - e in svendita - prodotto spagnolo (la meta' dell'export di sfuso italiano finisce in Germania e questa tipologia di vino pesa ancora per il 30% sui volumi complessivamente esportati)" Commenti (0): Export del vino: nostalgia canaglia per le stagioni passate

Agronews

Natale e Capodanno di magra per i ristoranti. Giro d’affari in ribasso per entrambe le festività

pubblicata alle ore:14:42

Roma- Natale e Capodanno con il segno meno per i ristoratori. Secondo un sondaggio della Federazione italiana pubblici esercizi (Fipe-Confcommercio) il calo dei clienti sul 2013 per entrambe le Commenti (0): Natale e Capodanno di magra per i ristoranti. Giro d’affari in ribasso per entrambe le festività

Agronews

Ristorazione veloce e street food la nuova frontiera delle Dop e Igp

pubblicata alle ore:16:53

Sono il Grana Padano Dop, il Parmigiano Reggiano Dop e la Mela Alto Adige Igp i prodotti top delle denominazioni di origine nel 2014. La classifica è elaborata dalla Fondazione Qualivita che ha analizzato le performance economiche dei prodotti italiani a denominazione. Numeri alla mano il Grana Padano ha totalizzato 885 milioni di euro di fatturato alla produzione nazionale, 1,5 miliardi al consumo, 530 milioni all’export. Il Parmigiano Reggiano, medaglia d’argento, ha registrato 809 milioni di fatturato, 1,5 miliardi al consumo, 460 milioni di export. Alla Mela Alto Adige Igp invece è stato assegnato un terzo posto sulla fiducia e sulla base di un 61% di quantità esportata. Globalmente il giro d’affari è pari al 52% per i primi tre prodotti a denominazione, mentre è dell’81% se si prendono in considerazione le prime dieci Dop e Igp Commenti (0): Ristorazione veloce e street food la nuova frontiera delle Dop e Igp

Agronews

"Cibus è Italia": mille marchi per raccontare universalmente i prodotti del Belpaese

pubblicata alle ore:17:27

Le condizioni per stupire ci sono tutte. E i numeri sulle modalità di esposizione per raccontare prodotti e territorio la dicono molto sulla volontà di non tradire nessuno e di confermare le aspettative senza escludere di meravigliare chi si avvicina per la prima volta al food tricolore. Insomma il padiglione dell’industria alimentare italiana è pronto per centrare un’occasione storica come quella di Expo 2015, l’Esposizione universale che si svolgerà a partire dal prossimo maggio fino ad ottobre a Milano. Video: "Cibus è Italia": mille marchi per raccontare universalmente i prodotti del Belpaese Commenti (0): "Cibus è Italia": mille marchi per raccontare universalmente i prodotti del Belpaese

Food Mania

Il Parmigiano Reggiano conquista l’Oscar del gusto made in Italy

pubblicata alle ore:14:54

Va al Parmigiano Reggiano l’Oscar del gusto made in Italy 2014. A incoronare il Re dei Formaggi è stata la community internazionale dei 700mila foodies di I Love Italian Food, chiamati a scegliere le icone della cucina tricolore, tra una lista di prodotti tipici e di ricette emblematiche del nostro Paese. La consultazione - via Web - si è tenuta nel mese di novembre: il Parmigiano Reggiano ha raccolto il 20% delle preferenze complessive. Completano il podio, nell’ordine, la pasta e il Prosciutto di Parma. Seguono, comunque in ottima posizione, l’olio extravergine di oliva e la pizza. Commenti (0): Il Parmigiano Reggiano conquista l’Oscar del gusto made in Italy

Agronews

Il gluten free entra nel mirino di Peroni

pubblicata alle ore:13:18

Arriva sul mercato la birra gluten free di Peroni. Il prodotto per celiaci è stato annunciato dal direttore Pubblic affairs Federico Sannella del gruppo nato nel 1846 a Vigevano (Pavia) e oggi sotto il controllo della multinazionale Sabmiller. La novità di commercio sarà presentata il 16 dicembre. Complessivamente la Peroni, secondo produttore mondiale con oltre 200 marchi in portafoglio, 70mila dipendenti e presente in 75 Paesi, produce 4,6 milioni di ettolitri di birra e ne esporta oltre un milione. Sabmiller ha investimento sugli impianti italiani 18 milioni di euro Commenti (0): Il gluten free entra nel mirino di Peroni

Agronews

Ancora debole l'attrazione turistica del vino tricolore

pubblicata alle ore:14:47

La capacità di attrazione turistica del vino italiano è ancora debole. A certificarlo è Wine Monitor Nomisma che ha realizzato una survey dal titolo “Il mercato interno: consumi, tendenze, prospettive. L’attrattività del vino nella scelta delle mete turistiche e il ruolo degli acquisti diretti di vino durante le vacanze/escursioni”, con 1.300 interviste sulla popolazione italiana. Lo studio.commissionato dal Consorzio di Tutela Vini del Trentino, rileva che solo il 9% dei turisti stranieri dichiara che la scelta del territorio italiano è collegata ad una prevalente motivazione enogastronomica Commenti (0): Ancora debole l'attrazione turistica del vino tricolore

Agronews

Shopping experience, dopo Milano tocca a Roma

pubblicata alle ore:17:45

Si espande nella penisola la shopping experience firmata da Carrefour Market “Gourmet”. Dopo Milano tocca a Roma con la fresca ristrutturazione del supermercato di piazzale Morelli 52. Il punto vendita, esteso su una superficie di circa 1.400mq, rappresenta la svolta di un nuovo format di supermercato, dove, in un ambiente curato nei minimi particolari, fare la spesa rappresenta una vera esperienza innovativa. Commenti (0): Shopping experience, dopo Milano tocca a Roma

Filiera Corta

Prodotti alimentari, ecco le nuove regole per etichettare

pubblicata alle ore:16:56

Scatta l’ora X per i prodotti alimentari. Dal13 dicembre entrera' in vigore il nuovo regolamento Ue sull'etichettatura dei prodotti alimentari. Frutto di tre anni di negoziati tra le istituzioni europee (Commissione, Parlamento e Consiglio), la normativa 1169/2011 consentira' ai consumatori di accedere a informazioni piu' complete e accurate sul cibo, per garantire una spesa piu' consapevole. La norma sara' implementata in tre fasi. Commenti (0): Prodotti alimentari, ecco le nuove regole per etichettare

Food Mania

E’ il Lazio la regione più foodies d’Italia

pubblicata alle ore:17:41

E’ il Lazio la regione più foodies d’Italia. A decretarlo “Foodies 2015”, la guida del Gambero Rosso dedicata al buongustaio. Nella graduatoria del volume edito dalla Città del Gusto il Lazio è in testa con 83 locali selezionati segue la Toscana con 65 e la Lombardia con 62. La pubblicazione segnala un migliaio di locali, una quarantina di locali modello contraddistinti da una Stella e oltre 40 nuovi itinerari. Commenti (0): E’ il Lazio la regione più foodies d’Italia

Agronews

L'hamburgheria di Eataly trova casa negli spazi del Barilla Center

pubblicata alle ore:12:37

L'hamburgheria di Eataly sbarca a Parma. I “ cancelli” saranno aperti il 12 dicembre. La location è quella del Barilla Center per un totale di 350 metri quadri dedicati al sapore unico dell'hamburger fatto con le carni Presidio Slow Food provenienti dal Consorzio La Granda, associazione di allevatori con l'obiettivo di rilanciare e tutelare la Razza Bovina Piemontese. All’interno del locale si può scegliere tra la versione take away e la “sosta lunga. Tutte le preparazioni sono realizzate nella cucina rigorosamente a vista, che si trasforma all’occhio dei passanti in un palcoscenico sul quale lo staff dell'Hamburgheria diventa attore. Commenti (0): L'hamburgheria di Eataly trova casa negli spazi del Barilla Center

Agronews

Egiziano, cinese, turco, il ristorante in Italia è sempre più straniero

pubblicata alle ore:14:59

I ristoranti in Italia sono sempre più in mani straniere. Milano è il cuore di questo fenomeno con un peso pari al 13,2% sul totale nazionale, seguono da Roma con 2.086 imprese (10,7%) e Torino (1.082, 5,5%). Il capoluogo lombardo, da solo, concentra oltre l’8% dei ristoratori stranieri che lavorano nel Belpaese.Il dato emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese al secondo trimestre 2014 e 2013 relativi alle sedi di impresa e, per le nazionalità, ai titolari di impresa individuale nati all’estero. Commenti (0): Egiziano, cinese, turco, il ristorante in Italia è sempre più straniero

Agronews

Aumenti in vista per extravergine e pasta

pubblicata alle ore:12:03

Rialzi in vista per i prezzi dell’extravergine di oliva e della pasta. Gli incrementi- secondo l'Osservatorio "Prezzi e mercati" dell’istituto dell'Unioncamere (Indis)- sono il risultato di una campagna olivicola disastrosa e dell’aumento all'origine del 40% del prezzo del grano duro. Calcoli alla mano il prezzo al consumo dell'olio extravergine di oliva potrebbe subire un aumento alla produzione del 35% a fine anno, che si tradurrà in un incremento dei prezzi al consumo di circa il 15%, mentre il costo della pasta è destinato a salire almeno dell'8% Commenti (0): Aumenti in vista per extravergine e pasta

Agronews

Boom di vendite per i libri di cucina

pubblicata alle ore:14:42

Il settore dell’editoria guarda sempre più con interesse all’enogastronomia. Secondo l’indagine “La cucina dell'editore” curata dall'Ufficio studi dell'Associazione Italiana Editori (Aie) l’andamento dei testi enogastronomici è più che positivo con una crescita del 26,8% a valore rispetto al 2008 (circa 30 milioni di euro di venduto a prezzo di copertina nei canali trade) e 1.048 titoli pubblicati nel 2013 (+32,7%). Oggi il comparto rappresenta il 16% della manualistica e ha- dicono gli addetti ai lavori- interessanti potenzialità di crescita nelle varie nicchie in cui l'enogastronomia si articola. Commenti (0): Boom di vendite per i libri di cucina

Mangia&Bevi

"Perlenere", viaggio sensoriale alla scoperta dell'oro nero

pubblicata alle ore:19:18

Mai come questa volta l’utilizzo di un’ espressione quale “caviale per tutti” calza a pennello per “Perlenere”, la nuova apertura ristorativa romana che consente di fare, in una location moderna e raccolta, una verticale di caviale a un prezzo abbordabile per tutte le tasche. Il Caviar Restaurant di via Mantova , 12 firmato da F Gourmet e gestito dal giovane e talentuoso chef Emanuele del Signore propone infatti un menù incentrato sull’oro nero che non supera il costo di 70 euro per un viaggio sensoriale che prevede una degustazione articolata in quattro portate più dessert Commenti (0): "Perlenere", viaggio sensoriale alla scoperta dell'oro nero

Agronews

Cantine italiane: il "social" è di casa

pubblicata alle ore:17:08

Sempre più 2.0 e sempre più connesse 'H24' le cantine italiane. La conferma arriva da Verona dove si è svolto Wine2wine, il primo forum di Veronafiere-Vinitaly dedicato al business del settore vitivinicolo. I dati di una ricerca condotta da BeSharable su 3.439 imprese del settore segnala che il 94% delle cantine dispone di un sito internet, supportato dalla presenza sui social dei quali Facebook cattura da solo il 73% dei profili aziendali, confermandosi il canale più utilizzato anche per il marketing. Commenti (0): Cantine italiane: il "social" è di casa

Agronews

Nero di Troia, lo “Stupor Mundi” è in un calice

pubblicata alle ore:17:35

Il 2015 per il Nero di Troia, se tutto andrà per il verso giusto, sarà un anno da incorniciare. Le premesse sembrano esserci tutte, a partire dal programma di iniziative promozionali e di marketing dei prossimi dodici mesi messe in piedi dal Consorzio Castel del Monte per il vitigno situato geograficamente nel centro-nord della Puglia e presentate ufficialmente nella città di Roma con una cena d’autore curata dallo chef Pietro Zito, interprete della cucina dell’Alta Murgia. Punto di forza della strategia, neanche a dirlo, il territorio naturale e di produzione custode della Doc Castel del Monte e delle tre Docg Castel del Monte Nero di Troia Riserva, Castel del Monte Rosso Riserva e Castel del Monte Bombino Nero Commenti (0): Nero di Troia, lo “Stupor Mundi” è in un calice

Agronews

Quote latte: le irregolarità costano all'Italia un taglio forfettario di oltre 70 milioni di euro

pubblicata alle ore:16:01

Brutta tegola per l’Italia: le irregolarità nei controlli relativi al regime delle quote latte ci costa un taglio forfettario di fondi europei di 70,9 milioni di euro. Il provvedimento è stato ufficializzato a seguito della decisione del Tribunale dell'Ue di respingere il ricorso presentato dall'Italia contro la decisione della Commissione europea di applicare sui fondi per l'Italia un taglio per irregolarita' riscontrate in Abruzzo, Lazio, Marche, Puglia, Sardegna, Calabria, Friuli Venezia Giulia e Valle D'Aosta, nelle campagne 2004/2005, 2005/2006 e 2006/2007". L'Italia ha ora due mesi per appellarsi eventualmente alla sentenza. Commenti (0): Quote latte: le irregolarità costano all'Italia un taglio forfettario di oltre 70 milioni di euro

Alcune nostre rubriche, banner e il giornale online

La Forchetta Dispettosa

Eataly Moscow, Putin permettendo.....

Ancora due anni di aperture. E soprattutto un grande supermercato delle eccellenze agroalimentari italiane a Mosca, in casa di Putin. Ora però c’è da chiedersi se l’impresa di aprire un Eataly nella capitale russa sarà così ancora facilmente percorribile

Di che Dop&Igp sei ?

Vernaccia di Oristano Dop

La denominazione di origine protetta "Vernaccia di Oristano", riconosciuta nel 1971 (prima Doc della Sardegna), è riservata al vino ottenuto da uve provenienti dall’omonimo vitigno, coltivato in una zona delimitata della provincia di Oristano.

Unione Europea

Pac, l'Italia è al quarto posto nella classifica dei beneficiari

Quarto posto confermato per l’Italia nella classifica dei beneficiari della Politica agricola comune (Pac). Il Belpaese con 4,66 miliardi di euro è preceduto da Francia, Spagna e Germania.

Mipaaf

Politica agricola comune, Palazzo Chigi approva il decreto attuativo

Approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto delle disposizioni attuative per la nuova Politica agricola comune, completando così il quadro normativo necessario per l’avvio della nuova programmazione dei fondi comunitari destinati al settore primario

Trend & Mercati|Unaprol

Corso di formazione per responsabile di frantoio

Un corso di formazione per responsabile di frantoio della durata di 80 ore si terrà a Roma e rivolto ad imprenditori e tecnici di settore. L’Iniziativa è di Aifo, l’associazione italiana frantoiani oleari che condivide con Unaprol la mission di oli di qua

Aziende

Parmalat rileva l'australiana Longwarry

Rilevata da Parmalat l'australiana Longwarry Food Park tramite la controllata Parmalat Australia, per un valore d'impresa di circa 45 milioni di euro. Longwarry, attiva nel latte in polvere, concentrato e Uht oltre che nei formaggi spalmabili, opera- si l

Organizzazioni Agricole

Luigi Scordamaglia è il nuovo presidente di Federalimentare

Luigi Scordamaglia è il nuovo presidente di Federalimentare, la federazione alimentare di Confindustria. Il neo eletto sarà in carica nel quadriennio 2015-2018. Scordamaglia succedera' a Filippo Ferrua Magliani a partire dal 1 gennaio 2015.

iFood. A tavola con un touch

GeniusVeg, disponibile la app per vegetariani e vegani

Un nuovo arrivo in casa GeniusChoice, la startup innovativa dell'Area Science Park di Trieste che sviluppa app per una spesa più consapevole. Accanto alla già consolidata GeniusFood, l'applicazione che aiuta il consumatore con intolleranze o allergie nell

Grande Distribuzione

Per Conad un +1,5% nel 2014

Conad chiude il 2014 con il giro d'affari a 11,73 miliardi di euro, 173 milioni in piu' del 2013, in crescita dell'1,5%. Risultato- si legge in una nota del consorzio, ottenuto con la riqualificazione della rete di vendita e un piano strategico di svilupp

Ricerca Agricola

Individuati i marcatori molecolari del riso

Il Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura (Cra), con le sedi di Vercelli, Fiorenzuola d’Arda e Roma, specializzate rispettivamente in risicoltura, genomica vegetale e patologia vegetale, ha partecipato al progetto “Risinnova” fornen

Il Prodotto

Parmigiano Reggiano, cala del 5% la produzione nel 2015

Scendera' del 5%, nel 2015, la quota di latte destinato alla trasformazione in Parmigiano Reggiano. Circa 800.000 quintali in meno, in sostanza, che porteranno la produzione di formaggio a 3.150.000 forme rispetto ai 3,3 milioni con i quali si chiudera' i

Top&Flop

Riccardo Felicetti sara il presidente dell'International Pasta Organisation

Dal 2015 Riccardo Felicetti, Presidente attuale dei pastai Italiani, sarà il presidente dell’Ipo-International Pasta Organisation (www.internationalpasta.org), una sorta di “Onu della pasta”

Salute e Alimentazione

Bere troppo latte fa male alle ossa

Bere troppo latte vaccino non fa bene alle ossa e addirittura aumenta il rischio di fratture: e' questo il risultato di uno studio condotto in Svezia

La Novità di Mercato

“7 Luppoli Non Filtrata La Mielizia”, il Birrificio Poretti celebra l'autunno

Così come l’autunno arriva puntuale a colorare le foglie di rosso, giallo e oro, anche il Birrificio Angelo Poretti rende omaggio a questa stagione di nuovi inizi e buoni propositi allargando la famiglia delle specialità stagionali in edizione limitata

Regioni

Emilia Romagna: in arrivo nuove risorse per le aziende del vino

Nuove risorse dalla Regione per i vini dell’Emilia-Romagna. Si tratta di 3 milioni 852 mila euro per sostenere progetti di sviluppo delle aziende agricole e vitivinicole. Il termine per presentare le domande scade il 29 settembre

Cerca

Multimedia

  • video

    Luca Montersino, torta speciale per Papa Francesco

  • foto

    Fonderia, la pasticceria del design. Hamburger dolce

  • video

    "Fascino Napoletano": il piacere della vera cioccolata

AgroSpeciali