Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Notizia di primo piano

Agronews

Denominazioni di origine, l'Italia è ancora una volta leader. Pronto un osservatorio di monitoraggio sui prodotti

pubblicata alle ore:16:40

L’Italia è ancora una volta il Paese leader dei prodotti a denominazione. Ad anticipare i risultati della consueta indagine Ismea- Fondazione Qualivita (Fondazione per la protezione e la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità) sul mondo dei prodotti riconosciuti e tutelati nell’Unione europea è stato il Direttore generale Raffaele Borriello dell’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare in occasione della presentazione del protocollo di collaborazione sottoscritto dai Consorzi del Prosecco Doc e della Mozzarella di bufala campana Dop e ufficializzato a Roma con un incontro rivolto alla stampa. Commenti (0): Denominazioni di origine, l'Italia è ancora una volta leader. Pronto un osservatorio di monitoraggio sui prodotti

le notizie di primo piano e la nostre rubriche

Food Mania

Trend enogastronomici 2017: in pole position cucina vegetariana e bio, pizza gourmet e carte fusion

pubblicata alle ore:13:38

Quale saranno le tendenze food del 2017?. Molti in questo inizio di anno su quello che avverrà nei prossimi mesi hanno fatto delle ipotesi, a partire da blasonati critici enogastronomici, per arrivare ai “gastrofighetti” di turno e ai semplici appassionati. L’ultima verità in fatto di mode per il nuovo anno è però di TheFork, tra le principali applicazione per la prenotazione online dei ristoranti che conta 12 milioni di visite al mese. Gli utenti di TheFork interpellati sulla materia sembrano non avere dubbi: per loro si affermerà la cucina vegetariana e bio, seguita dalla pizza gourmet e a parecchia distanza dalle carte fusion. Commenti (0): Trend enogastronomici 2017: in pole position cucina vegetariana e bio, pizza gourmet e carte fusion

Agronews

Pizza, pane e dolci: arrivano le impastatrici a spirale di Gastrodomus

pubblicata alle ore:12:59

Fare il pane, una pizza o un dolce in casa non è mai stato così facile e veloce. Se sei un amante del fai dai te in cucina, i problemi legati alla preparazione di impasti più o meno complessi sono superati, grazie alle ultime attrezzature professionali perfette anche per l’uso domestico. Tra i primi a indicare la strada maestra per preparare manicaretti degni dei ristoranti più rinomati, ti proponiamo Gastrodomus Commenti (0): Pizza, pane e dolci: arrivano le impastatrici a spirale di Gastrodomus

Food Mania

Lo street food conquista le case degli italiani

pubblicata alle ore:15:11

Lo street food guadagna terreno nei consumi degli italiani, tanto che non solo cercato nelle strade, ma entra nelle case. Da un’indagine di Vis Industrie Alimentari, azienda italiana specializzata nella produzione di alimenti surgelati e refrigerati, condotta su un campione di 1200 italiani, segnala che un connazionale su due dichiara di consumarlo almeno una volta a settimana, soprattutto la sera (73%) e 2 su 3 lo preparano da sé. Il 2017- dicono quindi i ricercatori- potrebbe essere l’anno della sua affermazione anche sulle tavole degli italiani. Commenti (0): Lo street food conquista le case degli italiani

L'indirizzo

Blu Blu Blu restaurant, l'indirizzo giusto per un pescato di qualità dai prezzi ipercontenuti

pubblicata alle ore:19:03

Mangiare ottimo pesce non solo per un’occasione speciale ma tutti i giorni nella città di Milano da un anno a questa parte non è stato mai così facile. L’importante è sapere scegliere l’indirizzo giusto, cosa non difficile se l’indicazione stradale cercata è quella di via B. Cellini 2 ovvero il luogo dove si trova Blu Blu Blu restaurant, locale-meta per i buongustai del pescato fresco, da gustare crudo o cotto con un tono non solo italiano, ma anche internazionale. Ecco quindi, che a un prezzo medio ipercontenuto di 25 euro, si possono mangiare, oltre ai primi piatti di mare e alle classiche grigliate e fritti misti del Belpaese, plateau di ostriche e cruditè alla francese, ceviche peruviano, brochette (spiedoni) di pesce e carne portoghesi, vongole piccanti alla cinese e cocktail tropicali sotto la sapiente regia del blasonato chef Fabio Baldassarre. Commenti (0): Blu Blu Blu restaurant, l'indirizzo giusto per un pescato di qualità dai prezzi ipercontenuti

Agronews

Dieci anni di Eataly. Festa in Italia e nel mondo

pubblicata alle ore:15:50

La festa sta per iniziare in tutti gli Eataly di Italia e del mondo: il prossimo 27 gennaio il supermercato delle eccellenze agroalimentari made in Italy compie dieci anni di vita. Le celebrazioni- si legge in una nota- saranno fatte con brindisi e taglio della torta. Il primo Eataly nacque nell'ex opificio Carpano al Lingotto di Torino. Il programma dei festeggiamenti prevede un momento informativo a Eataly Lingotto con la conferenza "La tradizione nel futuro" con Oscar Farinetti, fondatore, Andrea Guerra, presidente esecutivo e Alberto Sacco, assessore al Commercio Citta' di Torino. E’ prevista anche una cena con dieci chef stellati e un pizzaiolo gourmet. Anche a Eataly Roma e' in programma una cena che radunera' dieci chef stellati. Commenti (0): Dieci anni di Eataly. Festa in Italia e nel mondo

Agronews

CuSvi, un circolo culturale che serve portate di film e vuole riprendere a mangiare i cibi perduti a Castelfranco Veneto

pubblicata alle ore:12:19

Ambasciatore e profondo amante del territorio veneto, Nicola Dinato del ristorante stellato Feva ha voluto fare qualcosa di più per il suo luogo d’appartenenza, è promotore di ingredienti, tradizioni e cultura: «E' l'unico modo per affermarci e durare nel tempo». Ecco come nasce CuSvi, laboratorio di ricerca per lo sviluppo culinario, fervido circolo culturale, perché "siamo ciò che mangiamo" non è solo un leitmotiv passeggero, loro vogliono fare di più, il progetto è ambizioso, quello di rivoluzionare il concetto di gastronomia. La loro sede, il loro hub, è una villa veneta di fine ‘600 con affreschi e un’atmosfera che ricorda gli incontri di alchimisti, un po’ quello che sono: un co-working per connettere i pensieri della cucina italiana attraverso un manifesto, quello della Cucina Madre Commenti (0): CuSvi, un circolo culturale che serve portate di film e vuole riprendere a mangiare i cibi perduti a Castelfranco Veneto

Agronews

Ateneo "Coquis", in palio un corso di cucina gratis per aspiranti cuochi

pubblicata alle ore:18:29

L’opportunità è di quelle che non si possono tralasciare, almeno per chi intende intraprendere una professione nel settore culinario. L’Ateneo della Cucina Italiana "Coquis" in collaborazione con Mareno Ali, azienda leader nel mondo della ristorazione, ha indetto un programma di sostegno rivolto a giovani di talento. La condizione per accedere all’iniziativa è quella di partecipare a una "gara culinaria" inviando una propria ricetta, da lunedì 16 gennaio a mercoledi 25 gennaio all’indirizzo: comunicazione@coquis.it. In palio un corso di cucina gratis per aspirante cuoco. Commenti (0): Ateneo "Coquis", in palio un corso di cucina gratis per aspiranti cuochi

Agronews

Food Innovation Program, quindici talenti vanno alla scoperta dei più importanti food hub del pianeta

pubblicata alle ore:15:51

E’ tutto pronto per un tour di 60 giorni finalizzato alla scoperta del food del futuro e degli eroi del cibo del mondo. Protagonisti della missione, che avrà inizio il 18 gennaio, 15 giovani talenti. L’iniziativa rientra nel master Food Innovation Program dell'università di Modena e Reggio Emilia. Il viaggio toccherà i più importanti food hub del mondo: Olanda, Stati Uniti, Giappone, Corea, Cina, Singapore, Inghilterra e Israele. Commenti (0): Food Innovation Program, quindici talenti vanno alla scoperta dei più importanti food hub del pianeta

L'indirizzo

Macha café, il tè che gratifica il cibo senza dimenticare la salute

pubblicata alle ore:14:07

Potrebbe essere una scelta da fondamentalisti o da puristi degli ingredienti, ma in realtà non lo è perché una volta varcata la soglia di entrata si respira immediatamente un’aria internazionale che fa superare le perplessità iniziali. Il resto lo fa il tè matcha e Milano, la città che più di tutte le altre in questo momento in Italia è la più international per il suo rinnovato skyline e per il suo lifestyle. Ecco quindi che anche nel capoluogo lombardo, come a New York e Londra, non poteva mancare un luogo e un locale gourmet dove la tendenza è di casa: parliamo del “Macha café” (Viale Crispi, 15), la prima caffetteria giapponese in stile made in Italy non diretta esclusivamente ai matcha-lovers per le diverse soluzioni di menù che propone Commenti (0): Macha café, il tè che gratifica il cibo senza dimenticare la salute

Agronews

Grande distribuzione organizzata, bene i gruppi italiani

pubblicata alle ore:20:04

Tendenza in crescita per la grande distribuzione organizzata (Gdo). Il consueto report di Mediobanca segnala che i principali gruppi che operano nel Belpaese sono cresciuti dell’1,9% nell’ultimo anno e del 4,5% nel periodo 2011-2015. I migliori in assoluto sono Lidl Italia (fatturato in crescita del 43%), Eurospin Italia (+42,9%) ed Esselunga (+11,6%). Allo stesso tempo non si può dire la stessa cosa per quelli francesi: negli ultimi 5 anni: Auchan-Sma ha registrato un calo del 19,6%, mentre Carrefour del 9,3%. Commenti (0): Grande distribuzione organizzata, bene i gruppi italiani

Agronews

Pane, cambia l'identikit del consumatore. La preferenza è sui prodotti a valore aggiunto

pubblicata alle ore:17:33

Battuti da Germania e Francia, ma non dal Regno Unito. L’Italia si piazza al terzo posto in Europa per consumo di pane, mentre è al quarto posto in relazione al mercato complessivo dei prodotti della panificazione: pane, dolci, cracker, focacce. Oggi- secondo i dati dell’Associazione Italiana Bakery Ingredients (Aibi)- il mercato complessivo dei prodotti da forno nei Paesi Ue- vale 137 miliardi di euro, di cui 73 relativi alla produzione di pane. Il pane fresco artigianale e' comunque sempre molto presente sulle tavole degli italiani. A dimostrarlo è un'indagine Databank: l'Italia – si spiega- e' in netta controtendenza rispetto all'Europa, nonostante la crisi dei consumi Commenti (0): Pane, cambia l'identikit del consumatore. La preferenza è sui prodotti a valore aggiunto

Agronews

Festa della Befana: tradizione rispettata, ma la spesa per i dolci è in calo

pubblicata alle ore:13:03

Non tramonta la festa della Befana. Anche quest’anno infatti la tradizione è stata rispettata: la tipica calza con i dolci è stata acquistata da circa 16,8 milioni di italiani, un numero in crescita (di almeno 800mila persone) rispetto allo scorso anno. Diminuisce, però, la spesa media per le calzette: per l'Epifania 2017 il budget stanziato per i dolci ai bambini e' di 58 euro in media a persona, il 9% in meno del 2016 Commenti (0): Festa della Befana: tradizione rispettata, ma la spesa per i dolci è in calo

Agronews

“Meet the chefs”, la cucina gourmet di tutto il mondo sbarca a Milano

pubblicata alle ore:13:03

Al ristorante Armani si mangia la cucina gourmet di tutto il mondo, con un unico requisito: almeno 2 stelle Michelin. E’ la rassegna “Meet the chefs” che farà incontrare Gert De Mangeleer, Josè Avillez e Sergio Herman. Un format ideato dal giornalista Gualtiero Spotti, viaggiatore indomito alla scoperta dei migliori ristoranti del mondo, collaboratore di Identità Golose, Cook Inc. e Artù. Commenti (0): “Meet the chefs”, la cucina gourmet di tutto il mondo sbarca a Milano

Food Mania

Dal Nord al Sud, ecco il food style dei prossimi dodici mesi scelto per voi

pubblicata alle ore:14:27

La redazione di AgroalimentareNews si è trovata l’ultimo giorno dell’anno per decidere, da nord a sud, quali saranno le nuove tendenze per l’anno 2017 e quali sono state le cene da premiare, i piatti più interessanti, le scoperte più clamorose. Gianluca Pacella, il direttore, racconterà del centro e sud Italia; Camilla Rocca, della redazione di Milano, il nord. Un’intervista incrociata che attraversa tutta l’Italia con domande a brucia pelo e risposte sorprendenti. Commenti (0): Dal Nord al Sud, ecco il food style dei prossimi dodici mesi scelto per voi

Food Mania

Le mete culinarie che non ti aspetti: Perù, Cuba, Vietnam e Madeira. Le nuove tendenze viaggi 2017

pubblicata alle ore:11:30

Nelle vacanze degli italiani il cibo è sempre più protagonista, al proverbiale amore per il mangiar bene oggi abbinano anche tanta curiosità per le cucine del resto del mondo. È la tendenza fotografata da CartOrange, una tra le più grandi aziende italiane di consulenti di viaggio, specialista in viaggi personalizzati ed esperienziali, che da sempre seleziona in tutto il mondo tante “chicche” per i viaggiatori foodies: «Le esperienze che mettono al centro cibo sono sempre più richieste dai nostri clienti –conferma Silvia Romagnoli, Travel Stylist di CartOrange–. C’è una grande voglia di scoprire i sapori autentici dei luoghi, per esempio assaggiando lo street food, ma non solo Commenti (0): Le mete culinarie che non ti aspetti: Perù, Cuba, Vietnam e Madeira. Le nuove tendenze viaggi 2017

Food Mania

San Silvestro, scendono in campo i bartender per la notte più lunga dell'anno

pubblicata alle ore:12:43

Cocktail per le feste per accendere il capodanno con il giusto ritmo: ma chi l'ha detto che non si possano creare degli ottimi cocktail anche a casa? Per stupire amici e parenti, ma anche solo per degustare un ottimo cocktail senza dover per forza uscire e sgomitare per ottenerlo, proprio l'ultimo giorno dell'anno: ecco le ricette che vi permetteranno di realizzarlo! Commenti (0): San Silvestro, scendono in campo i bartender per la notte più lunga dell'anno

Food Mania

Il panettone a Natale non può mancare. Meglio se artigianale. Ecco i migliori

pubblicata alle ore:19:25

La leggenda più accreditata vuole che, alla vigilia di Natale, il capocuoco della cucina di Ludovico il Moro bruciasse il dolce preparato per il banchetto ducale. Lo sguattero Toni sacrificò il panetto di lievito madre che aveva tenuto per sé. Lo lavorò a più riprese con farina, uova, zucchero, uvetta e canditi, fino ad ottenere un impasto soffice e assai lievitato. Ottenne un ottimo risultato tanto che Ludovico il Moro dette al dolce il nome di Pan de Toni. Probabilmente, in origine, il panettone era solo un grosso pane, infornato senza l’utilizzo di uno stampo. Fu Angelo Motta a cambiare la storia del dolce meneghino. Nei primi del 900, decise di arricchire di grassi il panettone, fasciandolo con carta paglia, per dargli uno slancio verticale. A rendere celebre il panettone concorse anche Alemagna, che sperimentò la lievitazione naturale. Ma come deve essere il panettone artigianale o industriale? Commenti (0): Il panettone a Natale non può mancare. Meglio se artigianale. Ecco i migliori

Agronews

Gli sparkling tricolore non sfigurano nel duello con i blasonati francesi. L'export cresce grazie al Prosecco

pubblicata alle ore:11:42

La distanza è ancora considerevole, ma gli sparkling tricolore non sfigurano davanti alle bollicine francesi e al blasonato Champagne. Con l`avvicinarsi delle festività di fine anno, Wine Monitor ha fatto il consueto punto sulle vendite all`estero degli spumanti italiani. Secondo le stime di Nomisma, l`export delle nostre bollicine chiuderà l`anno arrivando al record di 1,2 miliardi di euro. Al contrario, la Francia dovrebbe attestarsi sui 2,7 miliardi, in leggera flessione (-1%) rispetto al 2015 e la Spagna a 415 milioni di euro (-3%). Pur restando ampio il divario in valore (circa 1,5 miliardi di euro), nel 2016 le esportazioni di spumanti italiani continuano a ridurre le distanze con quelle francesi, mettendo a segno una crescita a valore superiore al 25% - sulla scia della crescita per i primi sette mesi di quest`anno, come anche segnalato dall`Osservatorio del Vino di cui Wine Monitor è partner - a fronte di una leggera flessione degli spumanti d`oltralpe (-1%). Commenti (0): Gli sparkling tricolore non sfigurano nel duello con i blasonati francesi. L'export cresce grazie al Prosecco

Food Mania

Non sarà solo il Natale della tradizione. Crescono i Christmas Light Dishes

pubblicata alle ore:15:23

Il Natale 2016 non sarà solo tradizione. Tra gli italiani, oltre a quelli che mangeranno cotechino, panettone, lasagnette alle verdure e branzino in crosta, c’è chi sceglierà piatti leggeri e nutrienti ovvero i cosiddetti 'Christmas Light Dishes', ricette rivisitate e meno caloriche. A segnalarlo è uno studio promosso dal Polli Cooking Lab, l'osservatorio sulle tendenze alimentari dell'omonima azienda toscana, condotto mediante metodologia Woa (Web Opinion Analysis) su un panel di 50 esperti dell'alimentazione tra cui chef stellati e nutrizionisti attraverso un monitoraggio online sui principali social network, blog, forum e community per capire quale sarà il menù di Natale degli italiani Commenti (0): Non sarà solo il Natale della tradizione. Crescono i Christmas Light Dishes

Alcune nostre rubriche, banner e il giornale online

Mipaaf

Irpef agricola cancellata con la legge di bilancio 2017

Rese note dal ministero per le Politiche agricole, con l’approvazione della legge di Bilancio 2017, le principali misure di interesse agricolo che hanno avuto il via libera

Unione Europea

Dalla Commissione europea pacchetto di misure da 500 milioni

Presentato dalla Commissione europea un nuovo pacchetto di misure da 500 milioni di euro di fondi Ue per sostenere gli agricoltori di fronte alle difficoltà del mercato

Organizzazioni Agricole

Giorgio Mercuri è il nuovo coordinatore di Agrinsieme

Giorgio Mercuri, foggiano, 52 anni, è il nuovo coordinatore di Agrinsieme, l’aggregazione economica che rappresenta il 60% della produzione agricola nazionale e oltre 800mila persone occupate nel settore

Regioni

Marche, per arbicoltura e tartufi stanziati due milioni di euro

Un budget di due milioni di euro per promuovere la nascita di boschi permanenti e impianti di arboricoltura da legno e sfruttare la vocazione alla produzione di tartufi nei territori attraverso nuovi impianti arborei sui terreni agricoli

Salute e Alimentazione

Giro vita più largo con un maggior consumo di alcol

Bere alcol aumenta fame e appetito con il rischio di avere un giro vita piu' largo. E’ quanto emerge da uno studio del Francis Crick Institute di Oxford

La Novità di Mercato

Bonverre, il panettone che rifiuta il pirottino di cartone

E’ un panettone, ma potrebbe anche non esserlo vedendolo nella forma con il quale si manifesta al consumatore. Il trucco di questa sua doppia personalità è dovuta alla sua preparazione e alla tecnica della cucina della vasocottura

Il Prodotto

Novanta milioni di bottiglie vendute per il Prosecco Docg nel 2016

Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg chiude il 2016 con 90 milioni di bottiglie vendute. Il dato emerge dal Rapporto economico annuale 2016 redatto dal Centro Studi di Distretto Conegliano Valdobbiadene

Aziende

Gruppo Campari, venduti i vini Sella&Mosca e Teruzzi&Puthod per 62 mln

Siglato dal Gruppo Campari un accordo per la vendita del 100% del capitale sociale di Azienda Vinicola Tenute Sella&Mosca (Sella&Mosca) e del 100% del capitale sociale di Teruzzi & Puthod ('Teruzzi&Puthod') a Terra Moretti Distribuzione

Grande Distribuzione

Conad, il giro d'affari supera i 12 miliardi

Conad cresce nel 2016 del 2,6 per cento rispetto allo scorso anno con un valore che porta al raddoppio delle vendite rispetto al 2002. Il giro d'affari è di 12,5 miliardi di euro. La quota di mercato si attesta all'11,9%, e quella nei supermercati al 20,

Top&Flop

Il nuovo presidente dell’International Pasta Organisation è Paolo Barilla

Paolo Barilla è il nuovo Presidente dell’ International Pasta Organisation (Ipo), sorta di “Onu della Pasta” che sin dalla sua fondazione, nel 2005, si propone di promuovere e tutelare la cultura della pasta

Trend & Mercati

Grano e riso, raccolto record

I mercati alimentari globali rimarranno "generalmente ben bilanciati" nel prossimo anno, poiché i prezzi delle materie prime agricole più commerciate a livello internazionale rimarranno relativamente bassi e stabili, ha reso noto la Fao

La Forchetta Dispettosa

Il “made in Italy”, Coldiretti e la sindrome della pizza all’ananas

Non avendo elementi concreti su cui concentrarsi – o evidentemente non volendo farlo – le associazioni di produttori agricoli italiani spesso affrontano “battaglie” contro mulini a vento, che ciclicamente vengono riproposte sui media.

iFood. A tavola con un touch

Gnammo lancia la nuova app per prenotare e organizzare eventi culinari “social” dallo smartphone

“Bella app e bella idea! Ti permette di prenotare le cene social in casa più vicine a te. Complimenti!”. “Ho scaricato l'app e ho prenotato una cena.

Ricerca Agricola

Arriva in Italia il kiwi rosso

Il Kiwi rosso nuova frontiera della produzione di frutta. La presentazione, in prima assoluta mondiale, è avvenuta ad Expo 2015 Milano, al padiglione La Fattoria Globale della World Association of Agronomists,

Di che Dop&Igp sei ?

Vernaccia di Oristano Dop

La denominazione di origine protetta "Vernaccia di Oristano", riconosciuta nel 1971 (prima Doc della Sardegna), è riservata al vino ottenuto da uve provenienti dall’omonimo vitigno, coltivato in una zona delimitata della provincia di Oristano.

Cerca

Multimedia

  • video

    Eataly Roma ospita il festival dell'amatriciana

  • foto

    La Top ten delle etichette più belle d'Italia: ORNELLAIA 2011 (ORNELLAIA)

  • video

    Valgono 56 milioni di euro le Dop e Igp dell'olio italiane

AgroSpeciali