Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Notizia di primo piano

Filiera Corta

Cresce olio d’oliva nei supermercati: +4% la vendita di extravergine

pubblicata alle ore:15:36

Cresce il consumo di olio d’oliva in Italia con un +4% delle bottiglie vendute nei supermercati nel 2019. E’ quanto emerge da un’analisi di Unaprol, l’Unione nazionale produttori olivicoli, sulla base dei dati Ismea relativi al primo semestre del 2019 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. “Si tratta di una tendenza importante in una fase di ripresa delle produzioni dopo il crollo registrato nel 2018 – spiega il presidente di Unaprol David Granieri – adesso sta arrivando gli olii extravergine di oliva della raccolta 2019 che si presenta di alta qualità in tutte le aree del Paese, dalla Sicilia alla Puglia, dalla Calabria alla Toscana, dall’Umbria al Veneto fino agli oli dei laghi lombardi per un totale di 315 milioni di tonnellate”.

le notizie di primo piano e la nostre rubriche

Agronews

Via libera ai dazi Usa per 7,5 miliardi di dollari contro Ue

pubblicata alle ore:17:34

Il Wto ha dato agli Stati Uniti il via libera a imporre dazi per 7,5 miliardi di dollari contro l'Unione europea, accusato di aver fornito aiuti illegali ad Airbus. La sentenza segna un momento chiave nella disputa ultradecennale tra i due blocchi economici. Nei prossimi mesi e' atteso un pronunciamento analogo, questa volta chiesto dall'Europa contro gli aiuti concessi da Washington a Boeing. Il Wto ha ricordato tuttavia che anche Boeing ha ricevuto miliardi di dollari di aiuti illegali in una 'guerra' iniziata nel 2004. I due casi dovrebbero portare a una rappresaglia creando nuovi problemi per le imprese e i mercati finanziari globali.

Agronews

Dieci ristoranti "cinque cappelli" guidano la ristorazione italiana

pubblicata alle ore:13:31

Sono dieci i ristoranti al vertice della ristorazione italiana secondo la guida 'I ristoranti e i vini d'Italia 2020' de L'Espresso, presentata oggi a Firenze. I locali hanno ottenuto il massimo punteggio di cinque cappelli. Gli esercizi ristorativi sono Casadonna Reale di Castel di Sangro, St. Hubertus di San Cassiano, Le Calandre di Rubano, Lido 84 di Gardone Riviera, Osteria Francescana di Modena, Piazza Duomo di Alba, Uliassi di Senigallia con tre new entry: Seta del Mandarin di Milano, Madonnina del Pescatore di Senigallia e Villa Feltrinelli di Gargnano.

Agronews

Il falso parmigiano sorpassa il vero

pubblicata alle ore:17:42

La produzione di falsi Parmigiano Reggiano e Grana Padano nel mondo ha superato quella degli originali con il diffondersi di imitazioni in tutti i Continenti che toglie spazi di mercato ai simboli del Made in Italy trainata da un’industria del tarocco che i dazi rischiano di rendere sempre più fiorente e che ha paradossalmente i suoi centri principali nei paesi avanzati, a partire dagli Stati Uniti al Canada, dall’Australia al Sudamerica. E’ quanto denuncia la Coldiretti in occasione del Parmigiano Day al Villaggio di Bologna

Agronews

Genghini, l'alleato numero 1 per aprire un pastificio

pubblicata alle ore:17:13

Vuoi lanciarti nel campo del business e stai vagliando diversi settori? Punta tutto sulla pasta fresca: ecco perché! L’Italia è il Paese per antonomasia, dove si mangia bene. Non è un caso se il settore food è uno di quelli che non ha mai risentito della crisi economica. Per questo motivo, per chi ci sa fare, aprire un pastificio può rivelarsi un’opportunità particolarmente redditizia.

Food Mania

Il lusso nel piatto: ecco i 5 tra i cibi più cari del mondo

pubblicata alle ore:18:38

Che la buona tavola sia uno dei grandi piaceri della vita, è un pensiero largamente condiviso, ma, a volta, può rappresentare un vero e proprio lusso. Esistono, infatti, alcuni cibi molto particolari ed estremamente pregiati, dai sapori e profumi unici al mondo e, per questo, dai costi altissimi, proibitivi per la maggior parte delle persone. Si tratta di alimenti con una specifica provenienza geografica la cui coltivazione o produzione impone il rigido rispetto di regole e norme. Portare a tavola questi tesori – è proprio il caso di dirlo – comporta una spesa di diverse migliaia di euro.

Food Mania

Franco Pepe, non servono pizze gourmet ma cura impasto

pubblicata alle ore:19:14

Il cuore del problema e' l'impasto. Perche' "noi siamo panificatori, dobbiamo aver cura dell'impasto". Franco Pepe, cavaliere del lavoro, pluripremiato in Italia e all'estero (ultimo riconoscimento in ordine di tempo i 6 spicchi del Gambero rosso per le sue due 'creature), patron della pizzeria Pepe in Grani, con sede in un palazzo '700esco a Caiazzo, nel Casertano, non ama affiancare al nome 'pizza' l'aggettivo 'gourmet'. "Non si addice a questo cibo della tradizione ma fortemente moderno - sottolinea - del quale troppo spesso e' trascurata la confezione del disco di pasta con l'escamotage di lavorare sul topping, magari creando una accozzaglia di materie prime per imbambolare il cliente. Invece l'impasto e' tutto nella pizza".

Agronews

E' etichetta days in mille piazze italiane

pubblicata alle ore:13:48

Con un prodotto alimentare a rischio 'fake' nel carrello della spesa che non riporta obbligatoriamente l'origine in etichetta, dai salumi alle marmellate, dai ragu' ai sottoli, dal succo di frutta al pane fino al latte in polvere per bambini, arrivano in mille piazze d'Italia gli etichetta days per salvare il vero cibo 100% italiano. Ad annunciarlo e' la Coldiretti che assieme a Fondazione Campagna Amica ha organizzato la piu' grande mobilitazione mai realizzata per difendere la salute dei consumatori, valorizzare l'agricoltura italiana e far cambiare finalmente verso all'Europa nelle politiche sulla trasparenza di quel che i cittadini portano in tavola.

Agronews

Vendemmia 2019 non generosa, ma sufficiente a battere Francia e Spagna

pubblicata alle ore:19:37

E' stimata in 46 milioni di ettolitri, con una riduzione del 16% rispetto all'annata record del 2018, la vendemmia 2019.Lo scorso anno erano erano stati sfiorati i 55 milioni di ettolitri (dati Agea, sulla base delle dichiarazioni di produzione). L'indagine è stata messa a punto armonizzando le metodologie consolidate nel tempo da Unione Italiana Vini e Ismea da una parte e da Assoenologi dall'altra.

Agronews

50 World's Best Restaurant: vince Mirazur, 2 italiani in lista

pubblicata alle ore:18:17

Il ristorante francese Mirazur, dello chef argentino Mauro Colagreco, e' il miglior ristorante al mondo, almeno a sentire la prestigiosa classifica dei 50 World's Best Restaurant. A seguire il celebre Noma 2.0 dello chef Rene Redtzepi di Copenaghen mentre al terzo posto si e' classificato Asador Extebarri nei Paesi Baschi. Le nuove regole non permettono ai numeri uno delle precedenti edizioni di concorrere, fuori quindi d'ufficio L'Osteria Francescana di Massimo Bottura, sul podio nel 2018. Tra i classificati, al numero 29 si e' piazzato Piazza Duomo ad Alba mentre al 31esimo in lista Le Calandre dei fratelli Alajmo.

Agronews

Just Eat, matrimonio in vista con Takeaway.com

pubblicata alle ore:18:46

Va a gonfie vele in Borsa il titolo dell'azienda britannica Just Eat, spinto dal suo progetto di fusione con l'olandese Takeaway.com. L'operazione viene fatta per creare un peso massimo in un settore in piena espansione come il cibo a domicilio. La nuova societa' avrebbe un valore di circa 9 miliardi di sterline e sarebbe capace cosi' di tener testa alla britannica Deliveroo e all'americana Uber Eats. Le azioni di Just Eat hanno guadagnato il 22,59% sul mercato azionario di Londra. La britannica Just Eat e l'olandese Takeaway.com hanno presentato un piano per unire le forze per creare un peso massimo nel settore delle consegne alimentari in rapida crescita con circa 8 miliardi di dollari di vendite annuali.

Food Mania

Food: ecco i prodotti più googlati al mondo. La cucina italiana si conferma prima in classifica

pubblicata alle ore:18:07

Il tartufo si conferma primo in classifica a livello mondiale nelle ricerche on line nel periodo natalizio, seguito da caviale, foie gras e spugnole. In generale, il formaggio italiano più googlato è il Gorgonzola, che viene però superato dal Camambert su Google Shopping. Il Prosecco è invece il vino italiano più cercato nel mondo, con una rilevanza maggiore a livello stagionale in estate, seguito da Barolo, Barbaresco e Dolcetto. La nazione che cerca di più il Prosecco è il Regno Unito, mentre il Barolo è più googlato in Danimarca, il Barbaresco in Norvegia e il Dolcetto in Bosnia Erzegovina

Agronews

Agroalimentare e ristorazione, business da 330 miliardi

pubblicata alle ore:10:12

Numeri più che positivi per l’agroalimentare e la ristorazione in Italia che al 2018 contano su un fatturato di 330 miliardi. Il dato economico emerge da una elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Dal report economico emerge che nel Paese gli addetti della ristorazione sono 1,4 milioni. Milano concentra 122 mila addetti, Roma 101 mila, Napoli circa 50 mila addetti. Le imprese in Italia sono 337 mila. Complessivamente, tra agricoltura, industria alimentare e commercio alimentare, gli addetti sono oltre due milioni di lavoratori con circa un milione di imprese

Food Mania

La "top 10" delle abbazie e monasteri considerate "mecca" di specialità gastronomiche

pubblicata alle ore:14:51

Dal Grana Padano al “Tête de Moine”, passando per la birra Grimbergen ed il “Pastel de nata”: chi l’ha detto che ci si debba recare in un monastero o in un’abbazia solo per un ritiro spirituale? Viaggiando in lungo e in largo per l’Europa, è possibile visitare luoghi in cui, oltre allo spirito, ad essere alimentato è, oppure è stato, anche il fisico. Suggestive location dove sono nati prodotti alimentari d’eccellenza esportati in tutto il mondo, che in alcuni casi è anche possibile gustare ancora. Mete dove organizzare un’uscita fuori porta, in una delle principali nazioni europee, fra le abbazie e i monasteri più belli e anche gourmet.

Food Mania

Ristoranti: ecco le nuove tendenze del 2019 per le nuove aperture

pubblicata alle ore:17:41

L’Italia è per eccellenza uno dei Paesi della buona tavola. Ogni anno aprono tantissimi nuovi ristoranti che arricchiscono il patrimonio gastronomico nazionale del Bel Paese con le loro proposte. Ma quali sono le tendenze del 2019 per le nuove aperture?

L'indirizzo

Magazzino Scipioni, oltre al vino c'e' di più

pubblicata alle ore:16:53

Easy nell’accoglienza e nell’ospitalità, ma ricercato nel proporre il proprio menù con piatti ben elaboratati e realizzati dal giovane chef Valerio Mattaccini. Nel quartiere Prati di Roma si va a consolidare e perfezionare l’avventura ristorativa di Magazzino Scipioni (Via degli Scipioni, 30). Il locale, nato alcuni anni da uno stabile degli anni Venti con un passato da magazzino e poi da torrefazione, mantiene il suo Dna con la sua confermatissima offerta di qualità enologica mediante un wine bar dedicato, ma alza la posta migliorando la ricerca della materia prima in cucina ed elevando a un “pedigree” superiore i piatti suggeriti e serviti agli ospiti.

L'indirizzo

Santo, la marcia in più è nell'essere multitasking

pubblicata alle ore:16:59

Alla domanda perchè sceglierlo, la risposta può essere certamente multitasking: perché è international, perché fa figo essere in uno dei locali tra i più cool del quartiere Trastevere di Roma, perché è alternativo (garantisce un servizio di bike) e perchè ben frequentato. Nel ristorante i bene informati parlano di ospiti come Manuel Agnelli (musicista, cantante, produttore discografico) e dell’attrice Carolina Crescentini, per fare qualche nome. Ma Santo, ristorante di Via della Paglia, 40, non è solo questo.

Agronews

Parmigiano Reggiano sul pesce. Scende in campo il consorzio della Dop

pubblicata alle ore:18:23

E’ diventato virale, aprendo un conseguente "incidente enogastronomico", il caso del cliente che chiede il parmigiano per condire un piatto di ravioli con panna e salmone con lo chef che si rifiuta ottenendo così una negativa recensione su TripAdvisor. Il proprietario del ristorante spiega però al cliente le regole base della cucina italiana. La questione tra il titolare del "Maximo Italian Bistrot", il sardo Massimo Donato, e un cliente inglese del suo locale è finita quindi sui tabloid londinesi . I fatti sono avvenuti nell'ottobre del 2018 ma la risposta piccata risale a poche settimane fa. La polemica si è quindi successivamente tramutata in un dibattito sulle basi della cucina italiana e sugli gli accostamenti tra i vari cibi.

Alcune nostre rubriche, banner e il giornale online

Mipaaft

Via libera dal CdM alla Riforma dell’Agea. Ministra Bellanova: “Così rafforziamo l’efficacia e l’operatività di Agea”

“In questo modo rafforziamo l’efficacia e l’operatività di Agea, razionalizzandola, perché possa rispondere più coerentemente alle esigenze del mondo agricolo e delle imprese”. Così la ministra Teresa Bellanova commenta il via libera pochi minuti fa nel C

Unione Europea

All'agricoltura il polacco Wojciechowski

E’ il polacco Janusz Wojciechowski a dirigere il comparto dell'agricoltura. Wojciechowski siede da molti anni all'Europarlamento, pur vantando una carriera politica estremamente variegata: ex magistrato, e' stato membro di un partito agrario affiliato ai

Il Prodotto

Prosciutto di Parma: approvato il nuovo disciplinare

L’assemblea del Consorzio del Prosciutto di Parma ha approvato nei giorni scorsi le modifiche al Disciplinare di produzione della Dop.

Top&Flop

Gruppo Nestlé, Travaglia il nuovo presidente e amministratore delegato Italia e Malta

A partire dal 1° ottobre 2019, sarà Marco Travaglia il nuovo Presidente e Amministratore Delegato Italia e Malta per il Gruppo Nestlé.

Trend & Mercati

Italmopa: frumento duro, produzione 2019 in riduzione del 4%

‘La produzione nazionale 2019 di frumento duro è caratterizzata da un volume di produzione di circa 4 milioni di tonnellate, in riduzione del 4% rispetto al 2018, e da alcune problematiche qualitative

Ricerca Agricola

Decodificato il genoma della melanzana

Un team di ricerca a guida italiana composto da Enea, Crea e Università di Verona e Torino ha decodificato il genoma della melanzana, aprendo nuove strade alla coltivazione di varietà sempre più resistenti

Organizzazioni Agricole

Agriturist, Congionti è il nuovo presidente

Augusto Congionti, imprenditore agricolo biologico e operatore agrituristico in provincia di Macerata dal 1987, è il nuovo presidente nazionale di Agriturist

La Novità di Mercato

Chiquita lancia concorso per creare bollino della special edition mondiale del 2020

Chiquita lancia il concorso "Crea il tuo Bollino Blu" per incoraggiare tutti, giovani e meno giovani, a dare sfogo alla loro creatività e fantasia e a disegnare la propria versione del Bollino Blu Chiquita.

Aziende

Pernigotti: raggiunto accordo, produzione continua

E' stato raggiunto l'accordo per la reindustrializzazione dello stabilimento Pernigotti di Novi Ligure, che garantira' la continuita' operativa del sito e la salvaguardia di tutti i lavoratori

Salute e Alimentazione

Scoperte le proprietà anti-ipertensive della rucola

La rucola aiuta a combattere l’ipertensione e le malattie cardiovascolari grazie ad un principio attivo in grado di abbassare la pressione arteriosa che conferisce a questa insalata proprio il suo caratteristico sapore pungente.

Regioni

Lazio, via libera a legge sui biodistretti

Tra le finalità promuovere l’agricoltura biologica, diffondere buone pratiche rurali, ambientali e sociali, tutelare i saperi locali, la biodiversità, sviluppare l’ecoturismo culturale e gastronomico

Grande Distribuzione

Conad: acquisisce attivita' di Auchan in Italia

Conad, organizzazione di imprenditori indipendenti del commercio al dettaglio d'Italia, ha chiuso un accordo con Auchan Retail per l'acquisizione della quasi totalita' delle attivita' di Auchan Retail Italia.

iFood. A tavola con un touch

Ecofood Prime, arriva l'app antispreco che mette in contatto esercenti, consumatori e onlus

Si chiama Ecofood Prime e vuole rivoluzionare il modo in cui compriamo e consumiamo la spesa di ogni giorno. Consumatori, esercenti e associazioni solidali uniti con un unico obiettivo: diminuire lo spreco alimentare

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion

AgroSpeciali