Notizia di primo piano

Filiera Corta

Prima colazione, rito mattutino per trentacinque milioni di italiani

pubblicata alle ore:12:38

Sono 35 milioni gli italiani che fanno la prima colazione praticamente tutti i giorni, a casa propria con un tempo pasto di un quarto d’ora. A rilevarlo è un’indagine dell’Osservatorio Aidepi/Doxa. L’analisi ha inoltre evidenziato che il rito mattutino si svolge in compagnia di amici o familiari, con un occhio attento ai prodotti salutistici (li consumano il 44% degli italiani) mangiando sempre qualcosa (non solo un caffè) e concedendosi il più spesso possibile anche un po’ di frutta fresca. Insomma un vero e proprio “rito” che, a dispetto dei frenetici ritmi di vita a cui siamo sottoposti, riunisce ogni giorno 1 famiglia su 3 al completo Commenti (0): Prima colazione, rito mattutino per trentacinque milioni di italiani

le notizie di primo piano e la nostre rubriche

Agronews

Falsi made in Italy nel mirino degli investigatori del web

pubblicata alle ore:14:30

La frode agroalimentare corre sul web, giungla virtuale dove si nascondono (e si confondono) – oltre a lecite inserzioni ed un rapporto qualità/prezzo spesso più conveniente rispetto alla vendita diretta – anche casi di contraffazione e inganni per il consumatore. Un business parallelo, quello delle frodi on-line, che ogni anno scippa valore e credibilità ai canali di vendita web, in crescita anche per quel che riguarda l’offerta. Sempre più imprese agroalimentari scommettono infatti sul marketplace, anche (soprattutto in tempi di crisi) per tentare di ampliare il ventaglio dei potenziali consumatori. Commenti (0): Falsi made in Italy nel mirino degli investigatori del web

Agronews

"Vivaio Ricerca", il Cnr sbarca a Expo 2015 con un interdisciplinare concept sul cibo

pubblicata alle ore:16:17

All’Esposizione Universale con un programma di 24 eventi di carattere interdisciplinare. È la proposta del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) per Milano 2015. Gli eventi, racchiusi sotto il titolo di "Vivaio Ricerca", contempla tutti gli appuntamenti che si terranno presso il Padiglione Italia, del quale il Cnr è consulente scientifico. Il calendario della ricerca si sviluppa attraverso un concept centrato sul cibo, declinato in sei temi caratterizzanti, e che prevede tre tipologie di incontri - scientifici, divulgativi e socio-economici - con collegamenti esterni all'area espositiva e legati al territorio, grazie anche alla firma di un accordo tra Cnr e Regione Lombardia. Commenti (0): "Vivaio Ricerca", il Cnr sbarca a Expo 2015 con un interdisciplinare concept sul cibo

Filiera Corta

Consumi in aumento per il pollo. Gli italiani non tradiscono la carne avicola

pubblicata alle ore:15:41

Il pollo sulle tavole degli italiani non sembra mancare. Le ultime analisi di Unaitalia, l’Associazione che rappresenta la quasi totalità delle aziende del comparto avicolo, il consumo di carne di pollo nel 2014 ha registrato un discreto incremento pari al 2,3%. Complessivamente i dati preliminari ufficializzati segnalano che la produzione di carni avicole in Italia nel 2014 è stata pari a 1.261.200 tonnellate, in lieve aumento rispetto al 2013 (+0,2%). Per il pollo la produzione aumenta dell’1,0%, mentre l’incremento più modesto che si registra per le carni avicole totali è dato dalla flessione delle produzioni di carne di tacchino e delle altre specie avicole. Commenti (0): Consumi in aumento per il pollo. Gli italiani non tradiscono la carne avicola

Mangia&Bevi

"Finger", la carta vincente è l'assenza del menù

pubblicata alle ore:17:40

Mangiare con le mani a Roma da oggi non è più peccato. Apre nella Capitale "Finger", il primo ristorante che legalizza il finger food cioè il “cibo con le dita”. Il locale, nato dall'idea di due giovani amici che hanno deciso di metter insieme le loro professionalità per dar vita a questo nuovo spazio a Roma Sud (Piazza Pietro Merolli 53 Zona Colli Portuensi) dove fermarsi a gustare le specialità della casa a prezzi da fast food, propone cucina tradizionale rivisitata in piccole porzioni, da mangiare in piedi al bancone o seduti alle mensole con sgabelli che guardano le vetrate. E' un locale speciale. Così come speciale è lo chef, Giordano Coppari, che non rimane chiuso in cucina ma, tra una portata e l'altra, si intrattiene con i clienti per spiegare i piatti, con simpatia e tanta passione. Speciale è anche l'idea del viaggio gastronomico che lo chef inventa tutti i giorni. Niente menù. Tutto creato al momento. Commenti (0): "Finger", la carta vincente è l'assenza del menù

Agronews

Vino, il sogno nel cassetto è un export a 5,5 miliardi

pubblicata alle ore:17:27

L’obiettivo dei 5,5 miliardi di export nel 2015 per il settore vitivinicolo italiano non è impossibile. A essere sicuro di questo è il ministro per le Politiche agricole Maurizio Martina che ha ufficializzato la sua previsione in occasione della presentazione dell'accordo tra Expo e Consorzio Franciacorta. Il settore vitivinicolo italiano "puo' puntare- ha detto il responsabile del dicastero di via XX Settembre- a 5,5 miliardi di export nel 2015". Il comparto che "sempre piu' ha aggiunto- esprime il pilastro, il cardine della nostra forza in campo agroalimentare". Commenti (0): Vino, il sogno nel cassetto è un export a 5,5 miliardi

Agronews

Olio, da Sud a Nord cresce il valore del prodotto nella Gdo

pubblicata alle ore:15:32

Le vendite di olio extra vergine di oliva nella grande distribuzione organizzata sono inversamente proporzionali ai luoghi di produzione. In Puglia, regione per antonomasia prima produttrice di olio di oliva, si vende attraverso la Gdo meno extra vergine che in Lombardia. Un fenomeno che si giustifica – spiega Unaprol - con la prassi della vendita diretta garantita da un’ampia disponibilità di prodotto rispetto ad altre zone del Paese. Nell’anno terminante a settembre 2014, i dati di vendita della GDO, indicano che in Puglia attraverso i canali iper + super sono stati venduti circa 2,8 milioni di litri di extra vergine, con un valore pari a circa 10 milioni di euro ed una progressione del 13% rispetto allo stesso periodo precedente. Nello stesso periodo in Lombardia sono stati venduti circa 24 milioni di litri di extra vergine, con un valore pari a 104 milioni di euro. Commenti (0): Olio, da Sud a Nord cresce il valore del prodotto nella Gdo

Agronews

L’alimentare è in ripresa. La crisi è alle spalle. Parola di Federalimentare

pubblicata alle ore:15:39

Il peggio è alle spalle. Nel 2014, dopo 6 anni di flessione, la caduta dei consumi alimentari degli italiani si è fermata: 215 miliardi di euro di acquisti alimentari (+0,0%). Risultato buono anche per la produzione dell'agroindustria (+0,6%) e l'export (+3,1), Il 2015 si annuncia- spiega Federalimentare in occasione della presentazione del bilancio 2014 e delle prospettive 2015- con il segno + per l'industria di settore. La crescita dei consumi dovrebbe infatti consolidarsi (+0,6%), migliora anche la produzione (+1,1%) e l'export (+5,5). Commenti (0): L’alimentare è in ripresa. La crisi è alle spalle. Parola di Federalimentare

Food Mania

Dal Noma a Metamorfosi, John Regefalk è il globetrotter della cucina

pubblicata alle ore:16:07

Lo chef John Regefalk è nato a Skåne Tranås, un piccolo paesino nel sud della Svezia. E´ arrivato in Italia dopo diversi anni di esperienze nelle cucine della Svezia, passando per la Danimarca, il Portogallo e il Giappone. Ciò che lo ha portato nel Bel Paese è il suo grande amore per la cucina: qui per i primi 3 mesi ha girato, zaino in spalla, l´intero stivale assaggiando piatti della tradizione munito solo di pochi soldi e grande curiosità. Stabilito a Roma ha lavorato prima al ristorante Antico Arco e poi al ristorante Metamorfosi, dove lavora tuttora come sous chef. Commenti (0): Dal Noma a Metamorfosi, John Regefalk è il globetrotter della cucina

Agronews

Il pesto ci prova. Il prodotto genovese si candida a patrimonio immateriale dell'umanità

pubblicata alle ore:18:50

Il pesto genovese al mortaio è candidato a diventare patrimonio culturale immateriale dell'umanità dell'Unesco. Gli sponsor sono la Regione Liguria, il Comune e la Camera di Commercio di Genova. La proposta è invece dell'associazione culturale "Palatifini", ideatrice e organizzatrice dei campionati mondiali di pesto al mortaio. "Il riconoscimento dell'Unesco -si legge in una nota dei promotori dell'iniziativa- puo' contrastare gli abusi di identita' e genuinita' del pesto genovese e puo' rinforzare la tradizione dell'uso famigliare del mortaio. Non secondaria la lotta contro l'inquinamento dei valori storici e culturali e delle particolarita' gastronomiche della Liguria. Tutti fattori di eccellenza -conclude la nota- che la nostra cultura, nei secoli, ha costruito e ha diffuso nel pianeta con un forte impatto economico, oltre che di immagine e di comunicazione Commenti (0): Il pesto ci prova. Il prodotto genovese si candida a patrimonio immateriale dell'umanità

Filiera Corta

Il pane artigianale è il preferito, ma a crescere sono i cracker e i grissini

pubblicata alle ore:15:09

Gli italiani, pur continuando a preferire in larga parte il pane artigianale (che rappresenta l'87,9% del mercato), apprezzano di più i prodotti congelati e i sostitutivi. E’ quanto emerge dalla ricerca 'Il pane e la pasticceria artigianale prodotti dai panettieri', effettuata da Databank, per conto di Aibi, l'Associazione italiana bakery ingredients aderente ad Assitol, e presentata, come pre-consuntivo del 2014, in occasione del Sigep, il Salone internazionale del gelato, della pasticceria e panificazione artigianali. L'indagine conferma la preferenza dei consumatori per il pane artigianale. Tuttavia, negli ultimi quattro anni, è proprio la produzione artigianale a subire una costante flessione, mentre sono aumentati i sostitutivi del pane (cracker, grissini, pani morbidi) e, in generale, il pane 'a valore aggiunto'. Commenti (0): Il pane artigianale è il preferito, ma a crescere sono i cracker e i grissini

Filiera Corta

Frutta e verdura, consumi a picco nella penisola

pubblicata alle ore:13:28

Nella penisola si consuma sempre meno ortofrutta: dal 2000 a oggi gli italiani hanno 'rinunciato'- secondo un'analisi di Nomisma pubblicata sulla newsletter mensile dell'Istituto- a consumare quasi 1.700 tonnellate di frutta e verdura pari a 17 chili di consumi di frutta e verdura freschi procapite, una media di 1,5 kg in meno ogni anno. Il 2014 -secondo la 'fotografia' scattata da Nomisma - restituisce un ulteriore allarme. I consumi ortofrutticoli freschi si sono fermati a 130,6 Kg procapite equivalenti a non più di 360 grammi al giorno. Commenti (0): Frutta e verdura, consumi a picco nella penisola

Agronews

Numeri da capogiro per i crimini agroalimentari. Cresce l’agromafia e l’italian sounding. Avanza l’e-commerce

pubblicata alle ore:13:07

Denunce, sequestri e controlli sembrano non bastare a fermare le Agromafie, l’Italian Sounding e la vendita di falsi prodotti agroalimentari italiani tramite l’e-commerce. Dal rapporto 2015 su questo malaffare redatto da Coldiretti, Eurispes e Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare emerge che il business dell’agromafia è cresciuto del 10 per cento in un anno e ha raggiunto i 15,4 miliardi di euro nel 2014. L’Italian Sounding, ovvero l’alterazione, sofisticazione e contraffazione dei prodotti tipici italiani- secondo il Terzo Rapporto Agromafie 2015- potrebbe superare gli oltre 60 miliardi. Una reale minaccia di pericolo arriva- sostiene poi lo studio- dall’e-commerce Commenti (0): Numeri da capogiro per i crimini agroalimentari. Cresce l’agromafia e l’italian sounding. Avanza l’e-commerce

Agronews

Ogm, approvata dall’Ue la norma per la libera scelta

pubblicata alle ore:13:15

Arrivato l’ok definitivo dell’Europarlamento alla direttiva che permette ai Paesi membri dell'Unione di limitare o proibire la coltivazione di organismi geneticamente modificati (Ogm) sul territorio nazionale, anche se questi sono autorizzati a livello europeo. La nuova direttiva, varata con480 voti a favore, 159 contrari e 58 astenuti, entrerà in vigore gia' a partire dalla prossima primavera Commenti (0): Ogm, approvata dall’Ue la norma per la libera scelta

Agronews

Negli Usa il vino italiano è ancora il preferito

pubblicata alle ore:13:22

Il vino italiano resta il preferito negli Usa. A confermarlo sono le ultime analisi dell'Italian Wine&Food Institute che prevede per il 2015 una scelta di prodotto made in Italy pari a 1,7 miliardi di dollari. Nel 2014 è stato di 1,3 miliardi di dollari. Le esportazioni- sostiene inoltre il presidente Lucio Caputo- sono state, nello scorso anno, di 2,4 milioni di ettolitri Commenti (0): Negli Usa il vino italiano è ancora il preferito

Agronews

Il “blending” corre in soccorso dell’olio 100% italiano

pubblicata alle ore:16:43

Mai come quest’anno ci si affiderà al “blending” per portare l’olio di qualità sugli scaffali di vendita e sulle tavole degli italiani. D’altra parte la pratica di unire oli extravergine di provenienza, cultivar diverse - e caratteristiche tra loro differenti (amaro, piccante, dolce, fruttato) sembra l’unica via d’uscita per ovviare alla scarsa campagna olivicola nazionale, che si è attestata ben al di sotto delle 300mila tonnellate e che ha innegabilmente messo in difficoltà- sostengono Assitol (Associazione Italiana dell’Industria Olearia) e Federolio (Federazione Nazionale del Commercio Oleario) in una nota - i produttori olivicoli e la filiera del settore, acuendo quest’anno una situazione di carenza della produzione che tuttavia, anche se con entità di anno in anno diversa, esiste da anni nel nostro Paese Commenti (0): Il “blending” corre in soccorso dell’olio 100% italiano

Filiera Corta

Vino, etichetta più "georeferenziata" per le Dop-Igp

pubblicata alle ore:13:18

Acquistare un vino Dop o Igp individuando subito la zona di produzione sarà più semplice grazie a una circolare del ministero per le Politiche agricole (Mipaaf) datata 31 dicembre 2014. L’atto amministrativo permette di inserire nell’etichetta del prodotto la regione o la provincia di produzione o per meglio dire si potrà inserire il nome geografico più ampio in cui ricade la zona di produzione. Si forniscono inoltre i criteri per il corretto uso commerciale e la corretta indicazione in etichettatura ''al fine di assicurare la massima protezione alle Dop e Igp dei vini e di corrispondere alle esigenze dei produttori e degli enti ed organismi preposti alle gestione e al controllo nel settore vitivinicolo. Commenti (0): Vino, etichetta più "georeferenziata" per le Dop-Igp

Agronews

Nasce la “cabina di regia” per la pasta made in Italy

pubblicata alle ore:13:39

Pronto con il 2015 un piano di azione sinergico per uno dei simboli del made in Italy. Con un decreto interministeriale firmato dal ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi e dal ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina le attività di promozione per la pasta saranno guidate da una “cabina di regia” comprendente istituzioni e rappresentative agricole ed imprenditoriali del settore, finalizzata ad aiutare l'intera filiera e definire un programma di rilancio, mirato anche ai mercati esteri Commenti (0): Nasce la “cabina di regia” per la pasta made in Italy

Filiera Corta

Bio, veg e gluten free, crescita a due cifre nei dodici mesi dell'anno nuovo

pubblicata alle ore:15:25

La tendenza di consumo alimentare nel 2015 sarà bio, veg e gluten free. Ad esserne sicura è Coop, il gruppo della grande distribuzione organizzata che ha presentato il rapporto "consumi e distribuzione" e che stima per questi tre stili di abitudine alimentare una crescita a due cifre. Lo studio segnala inoltre che in termini reali i consumi nel 2016 dovrebbero essere ancora inferiori di quasi 20 miliardi rispetto ai livelli di dieci anni prima. E’ spiegato nel particolare che la spesa degli italiani per il cibo tra il 2006 e il 2014 è arretrata di ben 12 punti percentuali Commenti (0): Bio, veg e gluten free, crescita a due cifre nei dodici mesi dell'anno nuovo

Agronews

Il saccarifero mette a un bivio il Mipaaf: o si agisce o si muore

pubblicata alle ore:13:09

A quattro giorni dal nuovo anno arriva una delle prime grane per Palazzo Chigi e per il ministero per le Politiche agricole. In verità il Mipaaf è già al corrente della situazione grazie a un tavolo di confronto con le organizzazioni e le imprese del settore bieticolo-saccarifero avvenuto lo scorso 17 dicembre. Il problema non è dunque nuovo allo staff del ministro Martina, ma l’allarme lanciato in sede ministeriale è preoccupante. Eridania Sadam (Gruppo Maccaferri e leader di comparto) ha rappresentato la difficile prospettiva del settore, alla luce del crollo dei prezzi di mercato dello zucchero e della fine del regime comunitario delle quote di produzione dalla campagna 2017. Commenti (0): Il saccarifero mette a un bivio il Mipaaf: o si agisce o si muore

Alcune nostre rubriche, banner e il giornale online

La Forchetta Dispettosa

Tormentone Bottura. Nuovo anno con il rebus per tutti i gastrofighetti

Nonostante le smentite, il timore di una fuga a Londra delle tre stelle Michelin di Modena resta nell’animo di tutti i gastrofighetti nostrani. La notizia è stata data dall'agenzia stampa Bloomberg

Di che Dop&Igp sei ?

Vernaccia di Oristano Dop

La denominazione di origine protetta "Vernaccia di Oristano", riconosciuta nel 1971 (prima Doc della Sardegna), è riservata al vino ottenuto da uve provenienti dall’omonimo vitigno, coltivato in una zona delimitata della provincia di Oristano.

Unione Europea

L’Italia è al quarto posto per il pagamento ai produttori

Quarto posto in Europa per l’Italia nella classifica della lista delle aziende agricole che beneficiano di pagamenti diretti dall'Ue. La somma ricevuta si avvicina ai quattro miliardi di euro. Ciò nonostante i pagamenti sono in decrescita: nel 2013, rispe

Mipaaf

Programmi di sviluppo rurale, nel 2014 erogati 2,6 miliardi di euro all'agricoltura

Nel corso del 2014 per i Programmi di sviluppo rurale (Psr) sono stati erogati contributi superiori a 2,6 miliardi di euro, di cui circa 1,34 miliardi messi a disposizione dall’Unione europea. A renderlo noto è il Mipaaf

Aziende

Parmalat fa shopping in Messico

Raggiunto dalla Parmalat un accordo per l'acquisto di un gruppo di societa' che operano prevalentemente in Messico e sono specializzate nella produzione e distribuzione di formaggi occupando, nelle categorie in cui sono presenti, posizioni di leadership.

Trend & Mercati|Unaprol

Unaprol, il trend dell'extravergine. Settimana 19-25 gennaio 2015

Ancora in lieve aumento il mercato degli oli nazionali. La penultima settimana del mese di gennaio ha evidenziato, ancora una volta, un aumento delle quotazioni medie dei prodotti rilevati.

Regioni

La Valle d'Aosta è "Ogm Free"

La Valle d'Aosta è la prima regione d'Italia completamente Ogm free. E' quanto prevede un disegno di legge - approvato dal Consiglio regionale all'unanimita'

Salute e Alimentazione

L'Efsa rassicura sull'utilizzo della caffeina

Dosi singole di caffeina fino a 200 mg e dosi quotidiane fino a 400 mg non destano preoccupazioni in termini di sicurezza per gli adulti in Europa. Sono queste due delle conclusioni provvisorie del parere scientifico Efsa sulla sicurezza della caffeina

Organizzazioni Agricole

Luigi Scordamaglia è il nuovo presidente di Federalimentare

Luigi Scordamaglia è il nuovo presidente di Federalimentare, la federazione alimentare di Confindustria. Il neo eletto sarà in carica nel quadriennio 2015-2018. Scordamaglia succedera' a Filippo Ferrua Magliani a partire dal 1 gennaio 2015.

Il Prodotto

Lieve crescita per l’Asiago Dop

Asiago Dop chiude il 2014 con una leggera crescita nelle produzioni totali passando dalle 1.620.136 forme del 2013 alle 1.626.146 forme del 2014, con un aumento di 6.010 forme, pari a +0,37%

Top&Flop

Gruppo Italiano Vini sceglie Roberta Corrà come Direttore generale

Roberta Corrà è il nuovo Direttore Generale del Gruppo Italiano Vini (Giv). La manager sostituisce Davide Mascalzoni. Veronese, laureata in Giurisprudenza e madre di due bambini Corrà è dal 2012 nel Gruppo Italiano Vini con il ruolo....

iFood. A tavola con un touch

GeniusVeg, disponibile la app per vegetariani e vegani

Un nuovo arrivo in casa GeniusChoice, la startup innovativa dell'Area Science Park di Trieste che sviluppa app per una spesa più consapevole. Accanto alla già consolidata GeniusFood, l'applicazione che aiuta il consumatore con intolleranze o allergie nell

Grande Distribuzione

Per Conad un +1,5% nel 2014

Conad chiude il 2014 con il giro d'affari a 11,73 miliardi di euro, 173 milioni in piu' del 2013, in crescita dell'1,5%. Risultato- si legge in una nota del consorzio, ottenuto con la riqualificazione della rete di vendita e un piano strategico di svilupp

Ricerca Agricola

Individuati i marcatori molecolari del riso

Il Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura (Cra), con le sedi di Vercelli, Fiorenzuola d’Arda e Roma, specializzate rispettivamente in risicoltura, genomica vegetale e patologia vegetale, ha partecipato al progetto “Risinnova” fornen

La Novità di Mercato

“7 Luppoli Non Filtrata La Mielizia”, il Birrificio Poretti celebra l'autunno

Così come l’autunno arriva puntuale a colorare le foglie di rosso, giallo e oro, anche il Birrificio Angelo Poretti rende omaggio a questa stagione di nuovi inizi e buoni propositi allargando la famiglia delle specialità stagionali in edizione limitata

Cerca

Multimedia

  • video

    “Oiblò”, i Pastrami Sandwich trovano casa a Roma

  • foto

    Fonderia, la pasticceria del design. Hamburger dolce

  • video

    "Fascino Napoletano": il piacere della vera cioccolata

AgroSpeciali