Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » L'indirizzo » Biondamara: per ogni piatto gourmet una birra ad hoc

L'indirizzo

Biondamara: per ogni piatto gourmet una birra ad hoc

Ha preso il via nella Capitale un ristopub con un menu dedicato all'abbinamento della cucina con il prodotto brassicolo

Non un semplice pub ma un ristopub per abbinare piatti gourmet alla birra artigianale. E’ nato con questo scopo Biondamara, locale nel borghese quartiere Prati di Roma e collocato in Via Paolo Emilio 69aAd aprire l’attività, operativa già da qualche mese, sono i fratelli Alessandro e Marco Lucchini, imprenditori bolognesi d’origine ma romani d’adozione. Il ristopub, frutto anche di una collaborazione con birrifici amici, presenta al suo ingresso un bancone per i cocktail. Nella sala successiva un tavolo sociale e più avanti uno spazio da 70 coperti che si aggiungono a quelli  disponibili nel dehors che conta altri 40 posti.  All’interno del locale protagonista assoluto è il bancone delle birre,  per un totale di 14 prodotti alla spina e due stagionali a rotazione. La proposta gastronomica è presentata in abbinamento con una tipologia di birra.

Nel menu ci sono la sezione “Per Stare Insieme”, con proposte pensate per l’aperitivo, l’ “Anti-Vino” con antipasti tra i quali battuta al coltello, coscia di Manzafassona Piemontese, cavolo, nocciole e mousse di robiola e la Selezione della Bionda, crudo di Parma stagionatura 20 mesi, mortadella di Mangalitza, mozzarella di bufala Dop, stracciatella vaccina artigianale, salsa marinara, crema di avocado. In carta anche “Primi Ricordi” con polpette: di manzo, con salsa al pomodoro e parmigiano, di vitello, alla cacciatora e la sua salsa; di pollo, con peperoni in agrodolce, di baccalà, con maionese all’aglio nero e crema di piselli, di ceci e topinambur, con pepe e crema di pecorino  di pane, con guanciale e crema alla carbonara.  Prevista anche una sezione dedicata ai Panini, con base Burghetta, un bun di pane alla birra che viene lasciato intero e farcito con varie tipologie di polpette, condimenti, salse e formaggi e verdure.  Piatti di carne e di pesce si trovano nella sezione Secondo Noi, tra i tanti il filetto di baccalà confit con salsa marinara, indivia e olive taggiasche e il  petto d’anatra scottato all’arancia con finocchi saltati.  Infine c’è la sezione “La Nostra Panpizza” con la proposta di  pizze classiche. Tra i dolci è segnalato il Birramisù, con la birra Porter nei savoiardi, insieme a spuma al mascarpone e cacao amaro.

in data:13/01/2022

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Untitled 53, il cuore oltre l'ostacolo- Patas bravas Rivisitata

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno