Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Black list dei cibi più contaminati: i pericoli maggiori arrivano dai broccoli cinesi, dal prezzemolo del Vietnam e dal basilico dell’India

Agronews

Black list dei cibi più contaminati: i pericoli maggiori arrivano dai broccoli cinesi, dal prezzemolo del Vietnam e dal basilico dell’India

La classifica sugli "alimenti irregolari" è stata redatta da Coldiretti sulla base delle analisi condotte dall’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa). Tra i peggiori anche le melagrane dell'Egitto

Roma- Sono i broccoli provenienti dalla Cina il prodotto alimentare meno sicuro, ma a preoccupare è anche il prezzemolo del Vietnam con il 78% di irregolarità e il basilico dall’India che è fuori norma in ben 6 casi su 10. E’ quanto emerge dalla “Black list dei cibi piu’ contaminati” presentata dalla Coldiretti, sulla base delle analisi condotte dall’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa) nel Rapporto 2015 sui Residui dei Fitosanitari in Europa, al Palabarbuto di Napoli in occasione della mobilitazione di migliaia di agricoltori italiani con i trattori a difesa della dieta mediterranea. Dall’analisi effettuate è risultato che il 92% dei campioni sono irregolari per la presenza di residui chimici

La conquista della vetta della classifica da parte della Cina non è un caso poiché il gigante asiatico - ricorda la Coldiretti - anche nel 2015 ha conquistato il primato nel numero di notifiche per prodotti alimentari irregolari perché contaminati dalla presenza di micotossine, additivi e coloranti al di fuori dalle norme di legge. Su un totale di 2967 allarmi per irregolarità segnalate in Europa, ben 386 (15 per cento) - precisa la Coldiretti - hanno riguardato il gigante asiatico che in Italia nello stesso anno ha praticamente quintuplicato (+379%) le esportazioni di concentrato di pomodoro che hanno raggiunto circa 67 milioni di chili nel 2015, pari a circa il 10 per cento della produzione nazionale in pomodoro fresco equivalente.

Nella classifica dei prodotti piu’ contaminati elaborata alla Coldiretti ci sono pero’ anche le melagrane dall’Egitto che superano i limiti in un caso su tre (33%), ma fuori norma dal Paese africano sono anche l’11% delle fragole e il 5% delle arance che arrivano peraltro in Italia grazie alle agevolazioni all’importazione concesse dall’Unione Europea. Con una presenza di residui chimici irregolari del 21% i pericoli - continua la Coldiretti - vengono anche dal peperoncino della Thailandia e dai piselli del Kenia contaminati in un caso su dieci (10%).

LA BLACK LIST DEI CIBI PIU’ CONTAMINATI

 

PRODOTTO                         PAESE                      % IRREGOLARITA’ PER RESIDUI CHIMICI

Broccoli                                 Cina                                      92%

Prezzemolo                          Vietnam                                78%

Basilico                                 India                                      60%

Melagrane                            Egitto                                     33%

Peperoncino                        Thailandia                            18%

Menta                                    Marocco                                15%

Meloni/Cocomeri                 Rep. Dominicana                14%

Fragole                                 Egitto                                     11%

Piselli                                    Kenia                                    10%

Arance                                  Egitto                                     5%

Fonte: Elaborazioni Coldiretti su dati Rapporto EFSA 2015

in data:20/04/2016

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Untitled 53, il cuore oltre l'ostacolo- Patas bravas Rivisitata

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno