Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Chef Fusari, su bara ricordo "Slow Food"

Agronews

Chef Fusari, su bara ricordo "Slow Food"

In centinaia hanno partecipato ai funerali di Vittorio Fusari nella parrocchiale di Iseo (Brescia). Lo chef della pasticceria-ristorante Balzer e' morto a 66 anni mercoledi' scorso all'ospedale di Chiari per problemi cardiaci. In chiesa gli amici di sempre e tanti estimatori.

Il parroco di Iseo, don Giuliano Baronio, ha ricordato Fusari come "uomo di grande spessore". Sul feretro un drappo dello Slow Food, associazione in cui Fusari credeva molto e per la quale si spendeva intensamente, nella valorizzazione del territorio. Fusari ha conquistato una stella Michelin con la sua cucina creativa rispettosa della tradizione e della valorizzazione dei prodotti del territorio.

in data:04/01/2020

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion