Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Ercole Olivario, tutto pronto per la premiazione di Perugia

Agronews

Ercole Olivario, tutto pronto per la premiazione di Perugia

Saranno 174 le etichette provenienti da 17 regioni a contendersi l’Ercole Olivario, prestigioso concorso di riferimento dedicato alle eccellenze olivicole italiane giunto alla  XXV edizione. La premiazione è in programma il primo aprile a Perugia. Il concorso è indetto dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio in collaborazione con la Camera di Commercio di Perugia e con il sostegno del Sistema Camerale Nazionale, delle associazioni dei produttori olivicoli, degli enti e delle istituzioni impegnate nella valorizzazione dell’olio di qualità nazionale.

La regione con più partecipanti è l’Umbria con 34 etichette, seguita da Lazio con 32 e Puglia, 20. I premi assegnati saranno agli oli extravergine di oliva che raggiungono i primi due posti nelle due graduatorie finali, quella della Dop (oli a denominazione di origine) e Extra. Le tipologie di concorso sono fruttato leggero. fruttato medio e fruttato intenso. Previsti premi speciali per la migliore etichetta, per il biologico dell’anno, per le nuove imprese avviate nell’ultimo quinquennio e per la personalità straniera che si è particolrmente distinta per conoscenza delle tecniche di assaggio.

in data:27/02/2017

Cerca

Multimedia

  • video

    A Pasqua arriva la colomba al Parmigiano Reggiano di Claudio Gatti

  • foto

    Davide Del Duca di Osteria Fernanda: Amatriciana, guanciale croccante

  • video

    ‘Chef Ma Non Troppo’, Fede&Tinto raccontano “L’Italia in Cucina”