Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Fase 2: chef Perbellini resta chiuso, "troppe incertezze"

Agronews

Fase 2: chef Perbellini resta chiuso, "troppe incertezze"

Il ristorante veronese due stelle Michelin Casa Perbellini resterà chiuso almeno fino a settembre.

Roma- Le incertezze del mercato rischiano di avere la meglio su tutte le linee guida, direttive e ordinanze del Fase 2. A maggior ragione se si lavora con il lusso. Cosi' Casa Perbellini, ristorante veronese a due stelle Michelin dello chef Giancarlo Perbellini, restera' chiuso almeno fino a settembre. "Non possiamo riaprire con questo livello di incertezza. -ha spiegato  lo chef - si tratta di un locale con costi altissimi e che lavora solitamente per il 35/40% con il turismo. Ora manca il turismo e non riusciamo ad immaginare se l'economica si riprendera', quando e come.
Come facciamo a riaprire?".

Dei sette locali di proprieta' dello chef ne riapriranno giovedi' due: la pizzeria Du de Cope e la tapasseria Tapasotto, le due realta' piu' "pop" della galassia Perbellini. Poi per altri tre locali (Locanda Quattro Cuochi di Milano, ristorante Al Capital della Cittadella e pasticceria XDolce Locanda) bisognera' attendere probabilmente fine mese. "Non bisogna dimenticare che la cassa integrazione l'abbiamo anticipata noi a tutti i nostri dipendenti e che avevamo chiesto i prestiti a garanzia statale per cinque dei nostri locali e che, sono passati due mese, ad oggi non abbiamo visto nemmeno un centesimo - ha continuato lo chef - come al solito ci siamo salvati da soli e con le nostre forze ma non avremmo potuto aspettare ancora. La riapertura era necessaria. Ora speriamo in una risposta adeguata del mercato".

in data:18/05/2020

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    "Un americano a Roma" ispira menu di Luce, ristovilla capitolina

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno