Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Cucino io » Il Provolone del Monaco è Dop

Cucino io

Il Provolone del Monaco è Dop

Ora è ufficiale. La denominazione Provolone del Monaco DOP è stata iscritta nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (Serie C 140 del 20.6.2009). Il Provolone del Monaco è prodotto in alcuni comuni della provincia di Napoli. Si tratta di un formaggio semiduro a pasta filata e stagionato per almeno centottanta giorni. La sua specificità è il risultato di un insieme di fattori tipici dell’area dei Monti Lattari, nella Penisola Sorrentina, in particolare delle caratteristiche organolettiche del latte, prodotto esclusivamente da bovini allevati sul territorio, del processo di trasformazione che rispecchia ancora oggi le tradizioni artigiane, tramandatesi di generazione in generazione, e del particolare microclima che caratterizza gli ambienti di lavorazione e stagionatura.

Le aziende socie dell’Associazione proponente sono 13, e producono 22mila chili all’anno. Lo stesso nome “Provolone del Monaco” risale a tempi antichi ed è strettamente legato al modo in cui nel passato questo formaggio veniva trasportato per la vendita al mercato di Napoli.
Data l’impervietà dei collegamenti la via migliore per raggiungere Napoli era quella del mare: un viaggio lungo e faticoso che iniziava in piena notte. I provoloni venivano caricati su imbarcazioni a remi ed i contadini per ripararsi dall’umidità del mare e della notte erano soliti coprirsi con un grande mantello simile al saio indossato dai monaci. Da allora la denominazione è sempre stata Provolone del Monaco.

in data:25/06/2010

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    "Un americano a Roma" ispira menu di Luce, ristovilla capitolina

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno