Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Filiera Corta » Ismea: trend positivo per spesa alimentare

Filiera Corta

Ismea: trend positivo per spesa alimentare

Nei primi nove mesi del 2021 scontrino medio è più alto del 7,7% rispetto al 2019

Roma- La spesa per i consumi domestici dei primi nove mesi del 2021 registra una lieve crescita rispetto al 2020.
Dopo il +7,4% nel 2020, anche lo scorso anno, a fronte del perdurare delle limitazioni per il contenimento della diffusione del virus nel primo semestre e il graduale allentamento nel terzo trimestre, la spesa si mantiene su livelli elevati, con un aumento nel periodo cumulato (gennaio settembre) dello 0,7% rispetto al 2020, e uno scontrino medio più alto del 7,7% rispetto all'analogo periodo di un'annata regolare come quella del 2019. Lo rileva Ismea- Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare. 

Gli analisti segnalano una  crescita della spesa per le bevande (+5,4%) su quella per gli alimenti (+0,1%) e la minore affezione nei confronti del prodotto confezionato (+0,6%) rispetto a quello sfuso (+1,3%).
  

in data:07/01/2022

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Untitled 53, il cuore oltre l'ostacolo- Patas bravas Rivisitata

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno