Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Cucino io » L'Amarone della Valpolicella è finalmente Docg

Cucino io

L'Amarone della Valpolicella è finalmente Docg

Sono stati definitivamente approvati il riconoscimento della DOCG ‘Amarone della Valpolicella’ e il relativo disciplinare di produzione. Dopo il parere favorevole espresso dal Comitato Vini e la successiva istruttoria, con il decreto firmato oggi dal Capo Dipartimento del Mipaaf Giuseppe Nezzo, viene raggiunto - si legge in una nota del mipaaf - un importante traguardo per questo che è riconosciuto, a livello nazionale e internazionale, come il “vino bandiera” della zona della Valpolicella.

Sono stati approvati anche i disciplinari della DOCG “Recioto della Valpolicella”, della DOC “Valpolicella Ripasso” e, conseguentemente, è stato approvato il nuovo disciplinare della DOC “Valpolicella” per le tipologie di base. Tali decreti sono stati avviati alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, che avverrà entro pochi giorni.

Si precisa che, sia per la DOCG “Amarone della Valpolicella” che per la DOCG “Recioto della Valpolicella”, la rivendicazione dei relativi vini avverrà a decorrere dalla prossima vendemmia 2010 e che gli stessi vini, che necessitano di un periodo di invecchiamento di oltre due anni, saranno immessi al consumo con la DOCG a partire dal 1° gennaio 2013.

in data:25/06/2010

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    "Un americano a Roma" ispira menu di Luce, ristovilla capitolina

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno