Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews » Nome razzista, via i dolci 'Moretti' da supermercati svizzeri

Agronews

Nome razzista, via i dolci 'Moretti' da supermercati svizzeri

E' razzista chiamare 'moretto' un dolce al cioccolato che peraltro nasconde il candore di un'anima di panna? Si', per i supermercati della Migros, nota catena elvetica, che hanno stabilito, dopo anni di polemiche e petizioni, di ritirare dagli scaffali la golosita' prodotta dal 1946 dalla Dubler, azienda del Cantone dell'Argovia, nel nord del Paese dove sono conosciuti come Mohrenkopf, traducibile con 'testa di moro'.

La decisione ha un impatto anche sulle rimembranze proustiane di tanti ex bambini italiani di confine che alla domenica andavano in Svizzera con mamma e papa' a a fare il pieno, allora a prezzi piu' convenienti di quelli italiani, e coglievano l'occasione per farsi regalare una scatola di moretti. Avvolti in una fragrante carta dorata, nascondono sotto una sottile scorza di cioccolato un ripieno di crema appoggiato alla base di wafer.

in data:11/06/2020

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    "Un americano a Roma" ispira menu di Luce, ristovilla capitolina

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno