Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Unione Europea » Cereali, in media la produzione europea

Unione Europea

Cereali, in media la produzione europea

La produzione di cereali per l’anno in corso dovrebbe rimanere vicina alla media degli ultimi cinque anni. A segnalarlo in una nota è la Commissione europea. Il dato è annunciato con la pubblicazione delle previsioni nate da un'analisi del Centro Comune di Ricerca (Joint Research Centre - JRC), il servizio scientifico interno della Commissione, che ha utilizzato un sistema avanzato di previsione delle rese1.

La resa per ettaro – spiega la nota- sarà del 5% al di sopra della media, mentre la superficie totale delle aree coltivate ha subito una riduzione.
L'annata agricola di diverse regioni – prosegue la nota - è stata caratterizzata da eventi atmosferici eccezionali di vario tipo - dalla grave siccità alle inondazioni. Tuttavia l'impatto negativo delle condizioni atmosferiche sui raccolti in alcune zone è stato compensato in altre zone.

In concreto le previsioni dalla Commissione riportano le rese stimate per le principali colture in tutta l'Unione europea e individuano le aree più colpite dalle condizioni atmosferiche estreme. In base alle previsioni, la resa dei cereali (frumento, orzo, granturco, altri cereali) dovrebbe essere - in tutta l'Unione europea - di 5,1 tonnellate per ettaro, ossia un livello analogo a quello dello scorso anno (+0,7%) ma al di sopra della media degli ultimi cinque anni (+5,0%). Si stima che nel 2010 la superficie totale coltivata a cereali diminuirà del 3% rispetto al 2009. Se si considerano i dati relativi alle singole produzioni in tutta l'Unione a 27 negli ultimi cinque anni, le ultime previsioni mettono in luce le seguenti tendenze: Cereali: frumento tenero: 5,62 t/ha (+1,7%) frumento duro: 2,97 t/ha (+0,3%) ú orzo: 4,42 t/ha (+4,4%) ú granturco: 7,22 t/ha (+7,7%) Altre colture: semi di colza: 3,00 t/ha (- 2,4%) girasoli: 1,80 t/ha (+7,2%) patate: 30,10 t/ha (+6,9%) barbabietola da zucchero: 65,65 t/ha (+2,3%)

in data:10/08/2010

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno