Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Unione Europea » Contributi Ue, in arrivo nuove regole per la tutela dei beneficiari

Unione Europea

Contributi Ue, in arrivo nuove regole per la tutela dei beneficiari

Work in progress per l’Unione europea in relazione alle nuove regole mirate a limitare la pubblicazione dei beneficiari dei fondi agricoli europei alle sole società, e non più ai singoli produttori comunitari. Il progetto, in linea con la sentenza della Corte di giustizia dell'Ue del novembre scorso con la quale venne deciso che la pubblicazione dei beneficiari dei fondi agricoli, per quanto riguarda le persone fisiche, è considerata ''una misura sproporzionata rispetto all'obiettivo della trasparenza'', è stato annunciato dal commissario europeo all’Agricoltura Dacian Ciolos.

Il commissario in particolare si è detto ''convinto della necessità di trovare un equilibrio fra l'obiettivo di informare e il diritto fondamentale dei cittadini di veder tutelati i loro dati personali; ma anche dell'importanza di far sapere ai contribuenti europei come i loro soldi sono spesi nella politica agricola comune (Pac)''. Per Ciolos inoltre, ''gli agricoltori non devono vergognarsi di ricevere contributi Ue che vanno a sostegno di beni pubblici, rafforzando il fatto che la Pac non e' solo per gli agricoltori ma per tutti i cittadini''

in data:03/05/2011

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno