Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Regioni » Emilia Romagna, oltre tre milioni per i progetti agricoli e agroalimentari

Regioni

Emilia Romagna, oltre tre milioni per i progetti agricoli e agroalimentari

Fare squadra per innovare. Ammontano a 3 milioni 500 mila euro le risorse che la Regione Emilia Romagna mette a disposizione per sostenere progetti in campo agricolo e agroalimentare, che coinvolgano imprese di produzione, trasformazione e commercializzazione in partnership con soggetti pubblici e privati, impegnati nel campo della ricerca e sperimentazione.

Le risorse sono quelle della misura 124 del Piano regionale di sviluppo rurale, il contributo arriva al 70% dell’importo e il termine per la presentazione delle domande sono le ore 13.00 di martedì 15 marzo 2011. “Con questo bando - spiega l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni - vogliamo offrire un'opportunità concreta di innovazione alle imprese che per questa via puntano a ridurre i costi e a conquistare nuovi spazi di mercato. Il settore agricolo soffre di una bassa redditività che può essere contrastata anche e sopratutto attraverso l'innovazione. Purtroppo le condizioni della finanza pubblica italiana e le recenti scelte di Governo limitano drammaticamente le risorse disponibili a questo scopo. Per questo abbiamo deciso di attivare questo bando ed eventuali altri futuri. Credo che per le imprese possa risultare particolarmente interessante la possibilità di essere finanziate fino al 70% dell'importo del progetto."

In particolare potranno essere finanziati progetti per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie che abbiamo ricadute commerciali, logistiche o organizzative. Potranno partecipare al bando anche interventi in campo ambientale per la riduzione di gas serra, per sviluppare colture in grado di adattarsi ai cambiamenti climatici, per il risparmio idrico. In ogni caso i progetti dovranno essere compresi tra i 50 mila e 400 mila euro ed essere di tipo “precompetitivo” relativi cioè alle fasi di studio, progettazione e sviluppo di prototipi necessari alla successiva attività di produzione.

Le domande devono arrivare al “Servizio ricerca, innovazione e promozione del sistema agroalimentare” della Direzione regionale all’agricoltura, in via della Fiera 8, 40127 – Bologna.

in data:19/01/2011

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion