Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Aziende » Il marchio Alisa passa a Icat Food

Aziende

Il marchio Alisa passa a Icat Food

Icat Food, azienda tra i leader in Italia nel settore della distribuzione di conserve ittiche e vegetali di alta qualità, ha recentemente acquisito dalla spagnola Deoleo (ex SOS) il marchio Alisa specializzato nella produzione di olive da tavola.

Per Icat Food si tratta di un’importante operazione di consolidamento del proprio portafoglio brand considerando che da oltre 30 anni il marchio Alisa veniva già distribuito in Italia dall’azienda genovese e che le olive spagnole detengono in Italia una quota a volume del 9% del settore olive nere da tavola. L’accordo prevede inoltre la proprietà del marchio e contestuale distribuzione anche per il mercato francese.

La strategia di Icat Food nel medio periodo prevede per Alisa un’allargamento della gamma prodotti e un inserimento in altri settori della distribuzione, primo fra tutti il catering dove l’azienda già opera con altri marchi e altre referenze.

Ad oggi sono 15 i marchi nel portafoglio di Icat Food alcuni dei quali molto noti nel settore delle conserve ittiche quali Consorcio, Moro e Angelo Parodi in particolare nel segmento del tonno sott’olio.

A questi l’azienda - nata 150 anni fa con sede a Genova e di proprietà della famiglia Teglio - ha saputo trasferire il proprio know how e la propria esperienza anche nella distribuzione di altre tipologie di conserve alimentari (frutta in scatola, asparagi, cuori di palma e appunto olive).

Oggi Icat Food conta su un’organizzazione di 29 addetti, e una rete di 40 agenti che coprono tutto il territorio nazionale nei settori distributivi della Gdo, Horeca, dettaglio tradizionale e catering. Nel 2011 l’azienda ha registrato un fatturato complessivo di 89 milioni di euro e detiene l’5% di quota di mercato in Italia nelle conserve ittiche.

in data:06/02/2012

Cerca

Multimedia

  • video

    Taste of Roma

  • foto

    "L'attacco alle stalle italiane": il ministro alla Salute Beatrice Lorenzin impegnata nell'operazione di mungitura pubblica

  • video

    Nei ristoranti top arriva il menù digitale