Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » La Novità di Mercato » La gamma Angelo Parodi si arricchisce di due nuovi prodotti

La Novità di Mercato

La gamma Angelo Parodi si arricchisce di due nuovi prodotti

Si arricchisce di due nuovi prodotti la gamma di Angelo Parodi, il marchio di conserve ittiche distribuito da Icat Food. Il primo è la pasta di acciughe in tubo da 60gr., prodotta con acciughe provenienti dal Mar Cantabrico, sinonimo di qualità e gusto inconfondibili, da consumare sia come gustoso compendio a ricette più o meno elaborate che come semplice condimento da spalmare sul pane.

Il secondo è il baccalà in lattina a strappo da 120 gr. pronto da mangiare e cucinato secondo l’antica ricetta dei Dogi che prevede la cottura del prodotto attraverso bollitura e condito con olio d’oliva, sale e aglio e poi sterilizzato.

Ricco di proteine, sali minerali e con pochi grassi e calorie, il baccalà Angelo Parodi è un prodotto anche indicato – si legge in una nota - per gli sportivi che cercano un alimento dall’alto contenuto proteico e ricco di omega 3.

Con queste 2 nuove referenze salgono così a 8 i segmenti di mercato della gamma Angelo Parodi che comprende tonno in trancio sott’olio, filetti di tonno sott’olio, sgombro sott’olio, sardine sottolio, sardine piccanti sott’olio, acciughe salate, baccalà e pasta d’acciughe.

in data:02/02/2012

Galleria Fotografica

  • Angelo Parodi: il baccalà in lattina

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Untitled 53, il cuore oltre l'ostacolo- Patas bravas Rivisitata

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno