Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Regioni » Lazio, pronto il bando sul benessere degli animali

Regioni

Lazio, pronto il bando sul benessere degli animali

Approvata dalla Giunta regionale del Lazio la delibera relativa al bando pubblico per la raccolta delle domande relative alla nuova misura 215 del Programma di Sviluppo Rurale (Psr) 2007-2013 sul "Benessere degli animali". La procedura attivata, in attesa della formale approvazione da parte della Ue, consente agli allevatori di presentare le domande per l'annualità in corso (scadenza 10/6/2011) così da utilizzare anche le risorse stanziate per l'anno 2011.

"Con una dotazione finanziaria di quasi 15 milioni di euro – dichiara l’assessore all’Agricoltura Angela Birindelli - sosteniamo gli allevatori che adottano tecniche di allevamento rispettose del benessere animale con evidenti vantaggi per l'igiene e la sicurezza dei prodotti alimentari e, nel contempo, diamo un aiuto concreto agli allevatori di un comparto che più di altri sta risentendo della negativa congiuntura economica".

Sono stati inoltre riaperti anche i bandi pubblici di altre misure a superficie, ed in particolare quelle sull'indennità a favore di agricoltori in zone svantaggiate e quella sull'agroambiente per l'anno 2011. Queste misure attivano un finanziamento pari a circa 30 milioni di euro per la sola annualità 2011 ed interessano circa 3000 agricoltori laziali.

“E stata approvata – spiega ancora l’assessore- un'altra delibera che si alimenta con risorse regionali pari a 50 milioni di euro e permetterà il finanziamento di tutte le domande incluse nel 'Pacchetto giovani' e di tutti gli interventi per la diversificazione aziendale (agriturismo, fattorie didattiche, agricoltura sociale), provvedendo ad uno stanziamento di ulteriori 10 milioni di euro per l'ammodernamento delle aziende agricole''.

in data:06/05/2011

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion