Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Regioni » Lombardia, bando da 25 milioni per l'ammodernamento delle aziende agricole

Regioni

Lombardia, bando da 25 milioni per l'ammodernamento delle aziende agricole

Pubblicato sul Bollettino ufficiale dalla Direzione generale Agricoltura della Regione Lombardia il decreto che stanzia 25 milioni di euro con la misura 121 per l'ammodernamento delle aziende agricole. Il provvedimento è stato preso dall’amministrazione regionale grazie al fondo di transizione che mette una parte non indifferente di risorse del Piano di sviluppo rurale (Psr), a sostegno delle imprese agricole, che vogliono seguire un percorso di modernizzazione.

Da domani e fino al 31 maggio, sarà possibile presentare le domande di finanziamento, con alcune novita': e' stata eliminata la possibilita' di presentare la richiesta con la modalita' pacchetto giovani ed e' stata innalzata la soglia di punteggio minimo per l'ammissione all'istruttoria delle domande di contributo. E' stato introdotto anche un punteggio di priorita', la cui attribuzione e' subordinata all'approvazione del Comitato di sorveglianza, collegato a interventi aziendali nell'ambito della manifestazione Expo 2015. Sara' assegnato un punteggio di priorita' all'introduzione di innovazioni di prodotto, relative alla trasformazione della materia prima aziendale, finalizzate allo sviluppo di sbocchi di mercato o della vendita diretta nell'ambito di Expo 2015.

 Il contributo, espresso in percentuale della spesa ammessa, varia dal 35 al 50%, sulla base del tipo di azienda (condotta da giovane o da non giovane) e dell'ubicazione dell'azienda richiedente (zona non svantaggiata o zona svantaggiata di montagna).

in data:22/04/2014

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion