Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Unione Europea » Mais, sorgo e segale, scatta il dazio sulle importazioni

Unione Europea

Mais, sorgo e segale, scatta il dazio sulle importazioni

Un dazio sulle importazioni nell'Ue di mais, sorgo e segale dal mercato mondiale. Il provvedimento è stato adottato dalla Commissione europea che ha fissato il dazio a 5,32 euro la tonnellata. La misura presa vuole essere una risposta alla caduta dei prezzi del granoturco in seguito agli alti livelli di produzione attesi per il secondo anno consecutivo a livello mondiale, in particolare negli Usa.

Il Consiglio internazionale dei cereali infatti, ha stimato la produzione di mais mondiale per il 2014 a 963 milioni di tonnellate, il secondo livello piu' alto dopo il record dello scorso anno.
Le scorte mondiali, alla fine della campagna 2014/2015, dovrebbero salire da 13 milioni a 180 milioni di tonnellate, il livello piu' alto in 5 anni, anche nei principali paesi esportatori, in particolare negli Usa. Alla luce delle previsioni, i prezzi sul mercato mondiale del granturco sono scesi bruscamente attestandosi al 1 Luglio 2014 a 203 $/tonnellata Fob, rispetto alla quotazione di 304 $/t. Fob del primo luglio 2013

in data:16/07/2014

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno