Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » La Novità di Mercato » Nasce Yoga Bio

La Novità di Mercato

Nasce Yoga Bio

Grande novità in casa Yoga, brand di punta del Gruppo Conserve Italia.  Il 2012 si apre con il debutto dei succhi Yoga Bio 200 ml che arrivano nel canale bar da assoluti protagonisti.Visto il crescente trend di prodotti biologici e il numero sempre più grande di consumatori affezionati a tali prodotti, la marca di succhi di frutta più amata dai consumatori ha deciso di allargare la propria offerta.

Yoga Bio è una linea di 4 gusti composta da mela 100% torbida e dai 3 classici nettari: pera, pesca e albicocca. Disponibile solo per il canale bar Yoga Bio è prodotto con materie prime italiane provenienti solo da agricoltura biologica, controllate e certificate in ogni fase dal CCPB.
Il plus esclusivo di Yoga Bio è rappresentato dallo zucchero di canna biologico scelto per rendere più gustose e naturali le ricette e per valorizzare ancor di più il concetto di benessere e salubrità.
Il packaging, essenziale ma efficace, propone un’immagine “bio” certamente apprezzata dal consumatore di riferimento che potrà facilmente distinguerla dal resto della gamma.
Sull’onda di un mercato dei succhi di frutta che è sempre più “verde”, Yoga conferma la propria scelta strategica di brand che coniuga con grande efficacia tradizione, innovazione e qualità, per scelte naturali e un piacere sempre autentico

in data:14/02/2012

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Untitled 53, il cuore oltre l'ostacolo- Patas bravas Rivisitata

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno