Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Regioni » Ocm vino, al via due nuovi bandi dell'Umbria per competitività e investimenti

Regioni

Ocm vino, al via due nuovi bandi dell'Umbria per competitività e investimenti

La Regione Umbria ha emanato due bandi per la concessione di contributi nell'ambito delle misure previste dall'Ocm Vino per l'annualità 2015/2016, che sosterranno la competitività e la forza del settore vitivinicolo umbro". È quanto rende noto l'assessore regionale all'Agricoltura, Fernanda Cecchini.

Il primo bando riguarda la concessione degli aiuti previsti dalla misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti. Dopo la concessione ai viticoltori regionali di 244 ettari di diritti di impianto della riserva regionale, effettuata entro il 31 dicembre 2015 prima dell'entrata in vigore dal 1 gennaio 2016 del nuovo sistema autorizzatorio per gli impianti viticoli, con questo bando viene data loro la possibilità di accedere agli aiuti previsti per la realizzazione dei vigneti. La misura, inoltre, prevede contributi per la ristrutturazione dei vigneti esistenti attraverso il reimpianto/impianto di vigneti con il rinnovo varietale, la razionalizzazione dei sesti di impianto e delle forme di allevamento e il sovrainnesto.

Il secondo bando riguarda la misura degli investimenti. "La misura – spiega l'assessore - è specifica per il settore vitivinicolo ed ha come obiettivo prioritario di aumentare la competitività delle imprese vitivinicole attraverso investimenti per l'adeguamento dell'offerta alla domanda di mercato e per l'incremento delle vendite di vino".

Le domande vanno presentate attraverso la funzione telematica disponibile sul portale Sian entro il 29 febbraio. I contributi saranno liquidati dall'Agea entro il 15 ottobre ai beneficiari risultati ammissibili e finanziabili nelle rispettive graduatorie regionali, previa l'esecuzione dei previsti controlli amministrativi e in loco

in data:26/01/2016

Cerca

Multimedia

  • video

    Grimbergen, i monaci tornano a produrre birra dopo 220 anni

  • foto

    Bistrot 4.5, il valore aggiunto è l'ingrediente speciale

  • video

    ‘Diamoci un taglio, beviamoli in purezza’, due giorni di full immersion