Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Unione Europea » Politica agricola: Bruxelles propone 386,9 miliardi di euro

Unione Europea

Politica agricola: Bruxelles propone 386,9 miliardi di euro

Prove di pianificazione economica per la Politica agricola europea (Pac). È infatti stato proposto dalla Commissione europea ai 27 Stati membri di valutare e rendere disponibili per la prossima programmazione finanziaria 2014-2020, un finanziamento europeo di 386,9 miliardi di euro.

Dello stanziamento previsto 371,7 miliardi rappresentano la continuità del bilancio 2013, i restanti 15,2 miliardi sono finalizzati a soddisfare possibilità di manovra supplementari, per incrementare la ricerca agroalimentare, fronteggiare le crisi e mantenere in piedi il programma europeo di distribuzione di cibo gratis ai più poveri.

Nel dettaglio per i 15,2 miliardi si ipotizza una distribuzione in questo modo

Programma alimentare: mantenimento di una dotazione di 2,5 miliardi di euro. I fondi attribuiti a questo capitolo non rientreranno più nel bilancio agricolo ma verranno finanziati dal Fondo sociale europeo (Fse), a cui andrà anche il valore degli eventuali surplus alimentari stoccati nei magazzini pubblici dell'Ue. –

Azioni sanitarie e veterinarie : a disposizione 2,2 miliardi. I fondi non saranno presi dal bilancio della Pac.

Ricerca e Innovazione: si propone di aggiungere 4,5 miliardi per rafforzare l'impegno in favore di un incremento della produzione agricola sostenibile.

Crisi prezzi: proposto un fondo di 2,5 miliardi contro volatilità prezzi prodotti e materie prime.

Riserva finanziaria: Prevista una disponibilità di 3,5 miliardi di euro, 500 milioni l'anno su sette anni, per affrontare i rischi legati al cambiamento climatico, alle crisi di mercato e agli eventi che possono mettere in pericolo la capacità di produzione agricola e agroalimentare europea.

in data:30/06/2011

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno