Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Unione Europea » Redditi agricoli in picchiata per i lavoratori della penisola

Unione Europea

Redditi agricoli in picchiata per i lavoratori della penisola

Secondo le prime stime di Eurostat la diminuzione italiana è calcolata in un -3,3%

Il reddito reale per lavoratore agricolo in Europa è aumentato del 12,3% nel 2010, dopo un calo del 10,7% nel 2009, secondo le prime stime rilasciate da Eurostat, l'ufficio statistico dell'Unione europea. Allo stesso tempo in Italia  è previsto un calo del 3,3%. L'aumento registra un incremento reale del reddito agricolo (+9,9%), insieme a una caduta in input di lavoro agricolo (-2,2%). I dati
di previsione per l'UE-27 sono basati su dati forniti dalle autorità nazionali degli Stati membri.


Tra il 2005 e il 2010, il del reddito agricolo reale per lavoratore è stimato per un aumento del 10,0%, mentre input di lavoro agricolo è diminuito del 12,7%.
L'aumento del reddito reale agricolo dell'UE-27 nel 2010 è principalmente il risultato di un aumento del valore della produzione agricola ai prezzi alla produzione in termini reali (+4,3%), mentre i costi di ingresso in termini reali è cresciuto (+0,8%).

Il calo del valore reale delle sovvenzioni al netto delle imposte (-1,2%) e il lieve aumento degli ammortamenti in termini reali (+0,4%) hanno un impatto marginale.


Il reddito agricolo reale per lavoratore nel 2010 si stima che sono aumentati in 21 Stati membri e sono caduti in sei. La più alta aumenti sono attesi in Danimarca (+54,8%), Estonia (+48,8%), Irlanda (39,1%), Paesi Bassi (32,0%), Francia (+31,4%), Lettonia (+25,5%), Belgio (+24,1%), Bulgaria (23,0%) e Germania (+22,8%),
e le maggiori diminuzioni in Romania e Regno Unito (entrambi -8,2%), Grecia (-4,3%) e Italia (-3,3%)

in data:20/12/2010

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Cristina Cattaneo e Daniela Gazzini, sesto centro profesionale. Aprono Le Serre - Botanical Garden Restaurant

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno