Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Il Prodotto » San Daniele, cresce l'export extra Ue

Il Prodotto

San Daniele, cresce l'export extra Ue

Un 2010 più che positivo per il San Daniele. Nell’affettato le vendite crescono del 27% e l’export aumenta del 21% nei Paesi extra Ue.

Buono – ha comunicato il direttore del Consorzio del Prosciutto di San Daniele, Emilio Cicchetti -  anche il trend del prodotto di punta, ovvero il prosciutto di San Daniele. La produzione del prosciutto di San Daniele è passata dal 4,5% del 2009 al 15% del 2010

Nel dettaglio il 2010 si è chiuso  - fa sapere il consorzio -  con un fatturato di 350 milioni di euro e un incremento in termini di vendite del 3,5%, con 2.750.000 prosciutti a marchio Dop venduti nel mondo dalle aziende del consorzio friulano.

A questo vanno aggiunti - come detto in precedenza -  i dati dell'export, in forte crescita (+21% rispetto al 2009) su tutti i principali mercati extra Ue. Sono da segnalare  i dati di vendita in Canada (+142%), Giappone (+22%), Usa (+18%), Svizzera +18% e Australia (+1%). Nell'Unione europea l'incremento è stato del 10% e ha riguardato soprattutto Francia, Germania e Inghilterra.

in data:29/01/2011

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Untitled 53, il cuore oltre l'ostacolo- Patas bravas Rivisitata

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno