Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Di che Dop&Igp sei ? » Speck dell'Alto Adige Igp

Di che Dop&Igp sei ?

Speck dell'Alto Adige Igp

 Lo Speck dell’Alto Adige IGP è un prodotto di salumeria dalla forma appiattita ed allungata, leggermente affumicato (temperatura del fumo inferiore ai 20 °C) e stagionato secondo gli usi e le tradizioni locali. E’ prodottocon cosce di suino disossate, rifilate con o senza fesa. Si presenta all’esterno di colore marrone, mentre al taglio è rosso con parte in bianco rosato. L’odore e il gusto sono caratteristici affumicati, aromatici e gradevoli.

Zona di produzione
La zona corrisponde all’intero territorio della provincia di Bolzano.

Storia
La tradizione e gli storici fanno risalire la produzione di cibi a base di carne conservata, quindi anche di speck, al periodo delle invasioni longobarde. Le prime testimonianze storiche sullo Speck dell’Alto Adige risalgono ai primi del ‘300, quando già erano utilizzate le tecniche per la produzione di un salume che veniva chiamato “bachen”. Nel 1307 viene definito “lardum” dall’Ordinamento dei macellai di Trento e trova menzione in numerosi documenti medioevali.

in data:18/06/2010

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Untitled 53, il cuore oltre l'ostacolo- Patas bravas Rivisitata

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno