Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews

Agronews

  • Cibus 2024 Agroalimentare, l’export continua a sostenere il settore

    19/03/2024 16:59

    Per continuare a crescere l’agroalimentare made in Italy deve guardare all’estero e al futuro. Sta emergendo infatti un mix di fattori che possono rappresentare un rischio ma anche una opportunità per le nostre imprese: volatilità materie prime, costi energetici, polarizzazione dei canali distributivi. Un made in Italy sempre più presente sulle tavole di tutto il mondo e consapevole di un ruolo guida sul piano della qualità e sostenibilità si presenterà al gran completo in occasione della 22esima edizione di Cibus

  • Olio di oliva: prezzi in lieve calo, ma tre volte più alti del 2020

    È quanto rilevato dall’Osservatorio di Certified Origins, uno dei principali produttori e distributori di olio d'oliva extravergine certificato (Igp e Dop), oli mono-origine e blend, che offre mensilmente una panoramica sui principali mercati

    19/03/2024 16:45

    Sono finalmente in calo i prezzi dell'olio d'oliva all'origine in Italia, Spagna e nel Mediterraneo: una riduzione mediamente di 1-2 punti percentuali rispetto a gennaio 2024, che interrompe un ciclo di aumenti pressoché ininterrotti durato quasi due anni, seppur ancora lontani dai valori del 2020. È ancora presto per stabilire se i prezzi continueranno a scendere a marzo e nei mesi a seguire ma, dopo un periodo caratterizzato da forte volatilità causata da limitate scorte europee e da una domanda globale costante, si attende un ritorno alla normalità. È quanto emerge dall’Osservatorio mensile di Certified Origins

  • Cercasi ristoratore per Casa Artusi

    19/03/2024 16:37

    Casa Artusi cerca un ristoratore che intenda gestire il ristorante all’interno del Centro di Cultura dedicato a Pellegrino Artusi nella sua città natale: Forlimpopoli. Le imprese individuali, società commerciali o cooperative operanti nel campo della ristorazione da almeno cinque anni che intendono candidarsi, devono manifestare il loro interesse entro il 2 aprile, mentre il contratto partirà l’1 maggio e avrà durata di 6 anni.

  • Nomisma, in Estremo Oriente Italia perde peso tra esportatori di vino

    18/03/2024 15:19

    Prosegue anche nel 2023 la diminuzione dell’import di vino in Cina a causa del rallentamento generale dell’economia. Nello specifico, il mercato cinese, è scivolato al nono posto per valore dell’import di vino a livello mondiale dal quarto occupato nel 2018, evidenziando un calo superiore al 20% rispetto al 2022. Una tendenza negativa, questa, che ha investito anche Paesi come la Corea del Sud e il Giappone, importanti mercati di destinazione in estremo Oriente per il vino made in Italy.

  • Vendemmia 2023, mai così leggera da 76 anni

    Produzione vitivinicola italiana dello scorso anno ferma a 38,3 milioni di ettolitri, con un calo del 23,2% sui volumi 2022

    18/03/2024 15:01

    La vendemmia 2023 è stata la più leggera dal Dopoguerra. Lo hanno certificato i dati ufficiali inviati dal ministero dell'Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste alla Dg Agri che vedono la produzione vitivinicola italiana dello scorso anno ferma a 38,3 milioni di ettolitri, con un calo del 23,2% sui volumi 2022. Dato, questo, in linea con quanto previsto a fine novembre dall’Osservatorio Assoenologi, Ismea e Unione italiana vini (Uiv).

  • Ristorazione: Fipe, oltre 600mila le donne attive nel settore

    08/03/2024 19:19

    “Celebrare la Giornata internazionale della Donna vuol dire onorare e riconoscere il ruolo attivo che le donne ricoprono come propulsore della società e del mondo produttivo. Ad oggi, il settore della ristorazione conta oltre 600mila donne attive e 96mila imprese a conduzione femminile, pari all’8% delle imprese femminili nel terziario, sul totale di 1 milione e 242 mila in Italia. Come FIPE ci impegniamo ogni giorno a sostenere l’empowerment femminile attraverso iniziative e progetti condivisi come SicurezzaVera, in collaborazione con la Polizia di Stato, molteplici percorsi di formazione, coaching e workshop specifici per sviluppare e rafforzare la cultura d’impresa al femminile. Programmi e attività che stanno portando ottimi risultati nella diffusione delle tematiche afferenti alla cultura di genere”, commenta Valentina Picca Bianchi, Presidente del Gruppo Donne Imprenditrici di FIPE-Confcommercio.

  • Bevande spiritose, al via consorzi tutela indicazioni geografiche

    AssoDistil e il Consorzio Nazionale Grappa esprimono soddisfazione

    08/03/2024 19:08

    Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministro dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste che adotta le disposizioni su costituzione e riconoscimento dei consorzi di tutela per le indicazioni geografiche delle bevande spiritose. Univoca la voce di AssoDistil e del Consorzio Nazionale Grappa, impegnati assieme al compimento della normativa sui Consorzi di Tutela delle bevande spiritose ad indicazione Geografica.

  • Industria:Coldiretti, alimentare cresce in controdentenza

    29/02/2024 18:34

    In controtendenza all’andamento generale cresce il fatturato dell’industria alimentare che fa registrare nel 2023 un aumento del 6,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti relativa ai dati Istat sul fatturato annuale dell’industria che, a fronte dell’aumento dell’agroalimentare, vede un calo complessivo dello 0,5% rispetto al 2022.

  • Cornetti confezionati, vendite cresciute del +4,3%

    A scaffale si trovano in media 18 referenze di cornetti, tra grandi classici e ricette innovative

    29/02/2024 17:25

    Protagonista della merenda e della colazione degli italiani, il croissant confezionato guida il comparto delle merendine italiane coprendo il 31% dell’intero mercato. Un prodotto amato da diverse generazioni di italiani e il cui successo è confermato dai numeri. Ad agosto 2023, secondo i dati Circana, le vendite in volume dei croissant confezionati hanno toccato quota 39,4 milioni di kg con una crescita del +4,3% rispetto all'anno precedente.

  • Il 94% degli italiani legge le etichette dei prodotti

    Emerge dall'ultima ultima edizione dell’Osservatorio Immagino di Gs1 Italy che ha commissionato ad Ipsos una ricerca per indagare il rapporto degli italiani con le etichette

    28/02/2024 19:37

    Il 94% degli italiani legge le etichette dei prodotti mentre fa la spesa e dopo l’acquisto. Anche sul web e a casa. Ma quali informazioni cercano? Le trovano sempre? E sono rilevanti per l’acquisto? A rispondere è l’ultima edizione dell’Osservatorio Immagino di Gs1 Italy che ha commissionato ad Ipsos una ricerca per indagare il rapporto degli italiani con le etichette. Il 42% dei consumatori consulta le etichette di tutti o quasi tutti i prodotti e il 53% solo per alcune categorie. Si comincia nel punto vendita – con ben il 75% che dichiara di aver rinunciato almeno una volta ad un acquisto dopo aver consultato l’etichetta – e si continua a casa, prima e dopo l’uso.

Pagina 7 di 829

Naviga tra le pagine

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9
  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13
  14. 14
  15. 15
  16. 16
  17. 17
  18. 18
  19. 19
  20. 20

Cerca

Multimedia

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 4 luglio

  • foto

    Binomio, a Roma arriva la cucina all day long nata in Catalogna

  • video

    Tg Agricoltura. Edizione 27 giugno

AgroSpeciali