Home » Agronews

Agronews

  • Cina, la dieta mediterranea fa vincere i prodotti made in Italy

    Le esportazioni nel gigante asiatico di vino, spumante, pasta, ortofrutta, extravergine di oliva sarebbe aumentata nel 2014- secondo Coldiretti- di quasi il 300%. Rilevata una crescita del 4% anche nel primo trimestre del 2015

    09/06/2015 15:11

    In Cina vanno forte tutti prodotti della dieta mediterranea. A rilevare il buon andamento dell’export di vino, spumante, pasta, ortofrutta, extravergine di oliva, caffe e formaggi nel Paese asiatico è Coldiretti in occasione del Forum italo-cinese per la cooperazione nel settore agroalimentare nel giorno dedicato dall’Expo al gigante cinese. Le esportazioni di prodotti agroalimentari made in Italy- segnala l’organizzazione agricola sulla base dei dati Istat 2008 -2014- sono aumentate del 298 per cento dall’inizio della crisi facendo segnare nel 2014 il record di sempre per un importo di 367 milioni di euro.

  • Viterbo: arriva la Summer school dello Slow Food Village

    09/06/2015 11:25

    C’è tempo fino al prossimo 15 giugno per iscriversi ai corsi della summer school su "Agricoltura sociale" (26-30 giugno) e “Agricoltura biodinamica" (1-5 luglio), organizzati da Slow Food Viterbo in concomitanza con lo Slow Food Village (www.slowfoodvillage.it) e la nona edizione di Caffeina Cultura. L’iniziativa prevede il patrocinio dell’Università degli Studi della Tuscia, dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, di Slow Food Italia, della Camera di Commercio di Viterbo e di AiCare, mentre tra i docenti sono stati coinvolti alcuni esperti italiani del settore

  • Fmi Connect di Chicago, l'Italia è il Paese “host country” della manifestazione

    08/06/2015 16:03

    In programma a Chicago dal 9 all’11 giugno una collettiva italiana di 52 imprese alla Fmi Connect di Chicago, la principale fiera del prodotto alimentare dedicata al mondo della Grande Distribuzione Organizzata (Gdo) e del retail. Per la prima volta alla Fmi un Paese, l'Italia, è “Host Country” della manifestazione. La partecipazione italiana ha come principale obiettivo quello di incrementare presso la grande distribuzione americana il numero dei prodotti autentici italiani disponibili sui loro scaffali e consolidare brand e prodotti già esistenti

  • Roma: nei locali il termometro per il Chianti fresco

    08/06/2015 15:22

    Per combattere la calda estate arriva a Roma l'iniziativa 'Chianti fresco: gustalo a 16 gradi'. Dall'11 giugno e per un mese sara' distribuito in oltre cento ristoranti, winebar e pizzerie, un termometro con cui controllare la temperatura a cui va servito il vino: 16 gradi, appunto.

  • Olio, cresce il made in Italy a Taiwan

    08/06/2015 14:52

    Agevolate da un regime doganale che non prevede dazi per l’olio di oliva, sia per il prodotto puro che per i prodotti miscelati, le importazioni di olio di oliva in generale dall’Italia verso Taiwan sono in crescita. Le importazioni di Taiwan, se si comprende anche la voce doganale 1509 nella quale rientrano tutti i tipi di oli raffinati di oliva, sono state pari a 43.5 milioni di USD con una crescita del 41.3% rispetto al 2013. Nello stesso periodo Le esportazioni italiane sono state pari a 27.13 milioni di Usd in aumento del 51% rispetto al 2013. L’Italia resta anche nel dato globale il fornitore principale di Taiwan con una quota del 62.3%. In termini assoluti la quota di mercato, il secondo fornitore, della Spagna è pari al 26,3%.

  • José Graziano da Silva rieletto direttore generale della Fao

    07/06/2015 11:45

    L'attuale Direttore Generale Graziano da Silva è stato rieletto oggi per un secondo mandato alla guida dell'Organizzazione, con il più alto numero di voti nella storia dell'Organizzazione. Nella votazione- si legge in una nota- dei paesi membri della Fao Graziano da Silva ha ricevuto un totale di 177 su 182 voti espressi. Rivolgendosi all'assemblea dopo la sua elezione, Graziano da Silva ha riconfermato l'impegno della Fao nel porre fine alla fame e alla malnutrizione. Nominato dal Brasile, Graziano da Silva è stato l'unico candidato nelle elezioni di quest'anno. Il suo nuovo mandato durerà dal 31 Luglio 2015 fino a Luglio 2019. L'elezione si è tenuta il primo giorno della biennale Conferenza di governo della Fao (6-13 Giugno).

  • Legambiente, l'illegalità gastronomica vale 4,3 miliardi di euro

    06/06/2015 14:51

    Un giro di affari che vale 4,3 miliardi di euro, che cresce dell'840% in un solo anno e viaggia al ritmo di 21 reati al giorno. Questi i nuovi dati sulle agromafie del prossimo rapporto Ecomafia anticipati da Legambiente in occasione di FestambientExpo all'Expo a Milano. Il business dell'illegalita' gastronomica, che aggredisce il made in Italy, offre uno scorcio dell'illegalita' agroalimentare: in tutto 7.985 le infrazioni penali accertate nelle varie filiere agroalimentari, con 14.917 denunce penali e 126 arresti, a fronte di quasi 200 mila controlli effettuati dalle forze dell'ordine, e il sequestro di beni per un valore stimato di oltre 3,6 miliardi.

  • Xylella fastidiosa: il Consiglio Stato respinge i ricorsi. Stop al piano di emergenza

    05/06/2015 17:27

    Il Consiglio di Stato ha rigettato i ricorsi della Presidenza del Consiglio dei ministri e del ministero dell'Agricoltura, confermando la sospensione del Piano Silletti contro la xylella fastidiosa. Lo stop era stato imposto il 28 aprile dal Tar Lazio, su sollecitazione di 26 aziende biologiche e 26 vivai della provincia di Lecce

  • Roma: la Fao elegge il nuovo direttore generale

    05/06/2015 17:18

    I 197 membri della Fao si riuniranno dal 6 al 13 giugno a Roma per la 39ma Conferenza biennale della Fao, il massimo organo di governo dell’Organizzazione. I partecipanti discuteranno dei trend globali della lotta alla fame e dello stato attuale dell’alimentazione e dell’agricoltura. La Conferenza eleggerà il Direttore Generale della Fao per i prossimi quattro anni e definirà il budget dell’Organizzazione per il biennio 2016-2017.

  • Il caso Masterchef finisce in tribunale

    05/06/2015 13:47

    Il caso Masterchef finisce in tribunale. Al momento si legge in una nota- nessuna prova di irregolarita', ma sul passato dell'ultimo vincitore del talent show culunario anche Magnolia, la societa' che produce il programma, vuole vederci chiaro. Per questo ha deciso di citare in giudizio Stefano Callegaro, per accertare se sia o meno un cuoco professionista e non un amatore, come denunciato da Striscia la notizia, e se abbia nascosto elementi del curriculum che avrebbero impedito la sua partecipazione al programma.

Pagina 7 di 346

Naviga tra le pagine

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9
  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13
  14. 14
  15. 15
  16. 16
  17. 17
  18. 18
  19. 19
  20. 20

Cerca

Multimedia

  • foto

AgroSpeciali