Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza dei cookie. In particolare il sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti che consentono a queste ultime di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Home » Agronews

Agronews

  • Halloween, a Milano si fa festa con gli Éclair de Génie

    L'innovativa pasticceria francese non perde occasione di stupire. Nei suoi negozi milanesi di Corso Garibaldi 55 e di Corso di Porta Ticinese 76 si potranno assaggiare i famosi Éclairs in formato Halloween

    31/10/2016 13:10

    Christophe Adam, chef di fama internazionale, contribuisce a fare conoscere anche ai milanesi un dolce tipicamente francese, che già nel nome, il cui significato è "lampo", indica che se lo assaggi lo divori e ne vuoi subito un altro! La storia de L’Éclair de Génie nasce nel 2012 quando Adam lancia insieme all'imprenditore francese Charles Lahmi un nuovo concept: la pasticceria mono-prodotto. Adam diventa così l'Uomo dei Mille Éclairs. Apre la prima pasticceria a Parigi nel vivacissimo quartiere del Marais. Ma è solo l'inizio

  • Il novello "brucia" il Beaujolais. La produzione però è al minimo storico

    Il vino sarà commercializzato da oggi, 30 ottobre anticipando il concorrente francese. Sul mercato due milioni di bottiglie. Dieci anni fa erano state 17 milioni

    30/10/2016 12:20

    E' il momento del vino novello, ma il suo arrivo sul mercato è al minimo storico: solo due milioni di bottiglie rispetto a un quantitativo pari a 17 milioni di dieci anni fa. Detto questo si parte il 30 ottobre e questo è previsto da un decreto del ministero delle Politiche agricole. La commercializzazione in Italia “brucia” quella del concorrente Beaujolais nouveau francese che si potrà assaggiare solo dal 17 novembre. La produzione del vino novello in Italia - spiega Coldiretti - e' iniziata verso la meta' degli anni '70, dopo che in Francia, patria dei novelli, i vignaioli della zona di produzione del Beaoujolais, per superare una stasi di mercato, misero sul mercato il Beaoujolais nouveau, per rivalorizzare il loro vino prodotto con uve Gamay meno pregiate della Borgogna meridionale.

  • In un libro svelati i segreti della sfoglia emiliana

    30/10/2016 11:43

    Svelati i segreti della vera sfoglia emiliana. A svelarli è la casa editrice Loggione che ha dato alle stampe il libro “La sfoglia infinita - Ricette e trucchi del mestiere delle regine del mattarello”. La pubblicazione è stata redatta dall’Associazione Sfogline aderente a Confcommercio Ascom e all’Associazione Panificatori di Bologna e provincia. La pubblicazione racconta l’antica arte di “tirare la sfoglia”

  • Milano, via libera allo street food eco-friendly

    29/10/2016 17:24

    Più street food nelle strade di Milano. L’amministrazione comunale ha infatti approvato una delibera grazie alla quale saranno messe a bando 50 autorizzazioni della durata di tre anni per l'esercizio dell'attivita' di street food a bordo di mezzi 'green' e all'interno della zona 1, ovvero il centro storico.

  • Il Gambero Rosso abbraccia la politica delle alleanze: dopo Lidl e TheFork arriva Tannico.it

    L'accordo è stato ufficializzato dal presidente della Città del Gusto Paolo Cuccia in occasione della trentesima edizione della Guida Vini d'Italia. L'intesa è finalizzata allo sviluppo di attività di marketing di varia natura

    29/10/2016 16:10

    Dalla catena di distribuzione Lidl, al sito di prenotazione di ristoranti TheFork del gruppo Tripadvisor per passare a Tannico.it, senza chiudere le porte alla Borsa: il Gambero Rosso gioca a tutto campo nella sua operazione di rilancio finanziario, comunicativo e commerciale e in occasione dei suoi 30 di vita mette a segno collaborazioni e sinergie con vari attori presenti nel mondo del food. L’ultimo accordo raggiunto in ordine di tempo è con il Web Wine Shop di Tannico. it, enoteca online che propone oltre 7.500 etichette provenienti da più di 1.400 cantine. L’annuncio è stato dato nella giornata odierna con la presentazione della Guida Vini d’Italia 2017. L’intesa prevede lo sviluppo di attività di marketing di varia natura dedicata al mondo delle cantine produttrici e al mercato dei consumatori. Il raggio di azione della Città del Gusto però non si limita al miglioramento dell’aspetto commerciale e promozionale, ma rafforza anche il suo settore formativo portando a casa il Wine Sustainability Management siglando un accordo con l’Università degli Studi di Siena

  • Ogni tre mesi a Roma sarà festa con la vera pizza fritta napoletana

    28/10/2016 14:52

    A Roma, ogni tre mesi, si festeggerà la pizza fritta napoletana con le performance di uno chef stellato. A organizzare i festeggiamenti è Don, vera pizza fritta napoletana (Via di San Francesco a Ripa, 103) che nel suo locale, situato nel quartiere di Trastevere, inviterà, ogni novanta giorni, un maestro d’alta cucina a esibirsi proponendo una sua ricetta. L’iniziativa, denominata Pizza Fritta Star, ha preso il via il 27 ottobre con lo chef Paolo Gramaglia, patron del ristorante President di Pompei, noto per la sua originale interpretazione della cucina campana e soprattutto per il suo lavoro di ricerca e recupero delle ricette dell’antica Domus Pompeiana

  • Flower Burger, Matteo Toto arriva nella Capitale

    28/10/2016 13:16

    Prosegue il progetto di veganburgheria gourmet del giovane imprenditore Matteo Toto. Dopo l’apertura milanese è arrivata la volta di Roma con un locale aperto nella zona Prati della Capitale: Via dei Gracchi, 87. La proposta, basata sul giusto equilibrio sapore tra lo spirito salutista della cucina vegana e l’allure golosa dell’hamburger, è 100% vegana. Per l’apertura capitolina il cuoco e divulgatore scientifico Marco Bianchi ha presentato il nuovo panino Special Pink: un bun rosa con burger di fagioli e riso basmati, humus di barbabietole e mayo rosa.

  • Nasce il gruppo dei giovani panificatori indipendenti sotto l'ala protettiva di Farchioni

    L’associazione, non legata ad alcuna sigla sindacale, ha come obiettivo la valorizzazione della panificazione di alta qualità attraverso metodi di lavorazione che riportano alla tradizione, al ritorno al lievito madre e all'uso di farine autoctone

    28/10/2016 12:19

    Un padrino di eccezione per un’iniziativa nuova di zecca. Ha debuttato in provincia di Perugia, presso il Molino Farchioni di Giano dell’Umbria e sotto l’alta protettiva di Pompeo Farchioni, presidente dell'omonima azienda, il Gruppo dei Giovani Panificatori Indipendenti, un’associazione libera, non legata ad alcuna sigla sindacale, che ha come obiettivo la valorizzazione della panificazione di alta qualità attraverso metodi di lavorazione che riportano alla tradizione, il ritorno al lievito madre e l'uso di farine autoctone selezionate. Al nuovo organismo hanno aderito 15 artigiani del gusto tra cui Adriano Albanesi, Giuseppe Bernabei e Domenico Zingarelli

  • L'Italia del pomodoro scavalca il Dragone. Ora è il secondo produttore del mondo

    Con una produzione di 5,2 milioni di tonnellate contro le 5,15 milioni di tonnellate della Cina- segnala Anicav-il Paese ha davanti soltanto gli Usa. Il fatturato è di 3,1 miliardi di euro

    27/10/2016 15:48

    Alle spalle degli Usa e prima della Cina, l’Italia del pomodoro da industria conquista la medaglia d’argento nella classifica mondiale dei produttori. Stando infatti ai dati sulla campagna 2016-2017 elaborati dall’ Associazione Nazionale Industriali Conserve Alimentari Vegetali (Anicav) il made in Italy, con 5,2 milioni di tonnellate di pomodoro trasformato, scavalca il Dragone che si ferma a 5,15 milioni di tonnellate rallentando la produzione dopo la parentesi positiva del 2014. Il fatturato tricolore totale è di oltre 3,1 miliardi di euro e rappresenta il 14% della produzione mondiale e il 49% del trasformato europeo.

  • Cresce il food delivery. Il settore oggi vale 575 milioni di euro

    27/10/2016 11:31

    Il food delivery e il food&Grocery on line vale 575 milioni di euro con una crescita nel 2016 del 30% rispetto al 2015. A rilevarlo è l’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm in collaborazione con il Politecnico di Milano. Il fortunato andamento del settore, nell'ambito di una generale crescita degli acquisti on line (i web shoppers italiani sono nel 2016 circa 19 milioni), è riconducibile- si spiega in una nota- sia agli acquisti di prodotti di largo consumo dai supermercati online (ad esempio Carrefour, Esselunga e Tigros) e dalle grandi Dot Com (ad esempio Amazon), sia ai prodotti enogastronomici dai produttori, dai retailer specializzati (ad esempio Eataly Net), dai siti delle vendite private e dai marketplace (eBay)

Pagina 7 di 441

Naviga tra le pagine

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9
  10. 10
  11. 11
  12. 12
  13. 13
  14. 14
  15. 15
  16. 16
  17. 17
  18. 18
  19. 19
  20. 20

Cerca

Multimedia

  • video

    Eataly Roma ospita il festival dell'amatriciana

  • foto

    La Top ten delle etichette più belle d'Italia: ORNELLAIA 2011 (ORNELLAIA)

  • video

    Valgono 56 milioni di euro le Dop e Igp dell'olio italiane

AgroSpeciali